Terni: Mobbing in Provincia
Udienza fiume per
Ascoltare Il testimone chiave

TRIBUNALE DI TERNI
di Nicoletta Gigli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2016, 18:02 - Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 19:22

TERNI - Deposizione fiume per Quello che VIENE considerato il testimone chiave del Processo. A Maurizio Agrò, Uno dei Quattro Dipendenti della Provincia di Terni Che sarebbero STATI Vittime di mobbing, Sono Servite a causa Udienze per Raccontare le causa Ragioni ed ha terminato la SUA Deposizione ieri pomeriggio.
Sul banco degli imputati un vario titolo per falso, Abuso d ' ufficio e Lesioni aggravare derivanti dal presunto mobbing Sono finite tredici persone: l'ex presidente della Provincia, Feliciano Polli e la SUA Giunta, Gli ex Assessori Fabio Paparelli, attuale vice-presidente della Giunta regionale, Marcello Bigerna, Fabrizio Bellini, Stefania Cherubini, Filippo Beco, Stefano Mocio, Vittorio Piacenti D'Ubaldi, attuale assessore al Bilancio del Comune di Terni, e Domenico Rosati. E poi l'ex Segretario Generale dell'Ente, Antonio De Guglielmo, Gli ex dirigenti Gioia Rinaldi e Giovanni Vaccari e il Funzionario Sandro Pascarelli.
Agrò e Stato incalzato Dalle Domande dei legali degli imputati Roberto Spoldi, Attilio Biancifiori, Manlio Morcella, Arnaldo Sebastiani , Francesca Abbati e Roberto Galeazzi. Al Punto Che il presidente del Tribunale, Massimo Zanetti, E intervenuto un Più riprese per sottolineare venire ALCUNE Domande non fossero pertinenti. E Invitare Gli imputati a rinunciare alla Prescrizione:. "Un gesto di Dignità - ha precisato Zanetti - da parte del Pubblico Amministratore"
"Nel corso del Processo sta Emergendo La verità su Quello che era il modo di tariffa in Provincia" sottolineano Gli avvocati Alessandro Tofanelli e Laura Modena che con Pier Luigi Iantaffi tutelano I Tre funzionari e il dirigente della Provincia di che sarebbero STATI Vittime di mobbing.
La Prossima udienza il 19 luglio, alle 10 e 30, e Quel giorno Sarà fissato il calendario per Ascoltare le Altre presunte Vittime di mobbing.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA