Pass per le messe di Natale: a Orvieto scatta la corsa per averlo

Pass per le messe di Natale: a Orvieto scatta la corsa per averlo
di Monica Riccio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 11 Dicembre 2020, 12:39 - Ultimo aggiornamento: 12:44

ORVIETO Un pass per seguire le sante messe.  Con l'avvicinarsi delle festività natalizie, anche la Chiesa deve fare i conti con le disposizioni riguardanti le misure di contenimento anti-Covid19 e così la Diocesi di Orvieto-Todi ha pianificato per tempo sia gli orari delle varie celebrazioni in tutte le parrocchie, sia le modalità di accesso per i fedeli. A Orvieto la santa messa della vigilia di Natale, in Duomo celebrata dal vescovo Gualtiero Sigismondi, sarà celebrata alle 18, mentre il giorno di Natale saranno tre i momenti di comunione con le sante messe fissate alle 9, alle 11:30 e alle 18. Stessi orari anche per il primo gennaio, Giornata della Pace e per il sei, giorno dell'Epifania.

 Per permettere a più persone di poter partecipare alle celebrazioni eucaristiche è stato invece studiato un sistema che si basa su “pass di accesso”: dal 15 dicembre, nei locali della sacrestia del Duomo, sarà corsa dunque al pass perché solo chi sarà munito di permesso potrà assistere alla santa messa. E ogni pass, valido per una persona e solo per uno degli orari proposti, avrà un colore diverso.

Il piano

E' questo il piano che, almeno a Orvieto, consentirà al vescovo e ai sacerdoti di celebrare e ai fedeli di partecipare in tutta sicurezza, prevenendo, inoltre, assembramenti fuori dalla chiese, poiché agli ingressi non saranno ammesse eccezioni, si entra con il pass, non si entra senza pass. “Ognuno potrà scegliere la messa a cui partecipare fino ad esaurimento dei posti fissati e contingentati – spiegano dalle parrocchie - se non ci saranno più i pass per la messa a cui si voleva partecipare, si sceglierà tra quelle celebrate in altro orario. Nel caso di famiglie con figli, sarà necessario un pass per ogni genitore e i figli potranno trovare posto accanto ad essi."

A Orvieto Scalo sarà in vigore lo stesso meccanismo ma con orari delle messe leggermente diverso: il giorno della vigilia la santa messa è fissata alle 18:30, il giorno di Natale le tre messe saranno celebrate alle 8:30, 10 e 11:30 e i relativi pass si potranno ritirare in parrocchia a partire dal 12 dicembre. “Visti i posti limitati in chiesa siamo costretti a prendere questa decisione per poter celebrare in sicurezza – spiega don Stefano Puri, vicario del vescovo Sigismondi, presidente del Capitolo della Cattedrale e parroco della parrocchia di Sant'Anna a Orvieto Scalo - cerchiamo di distribuire la nostra presenza in tutti gli orari proposti. Per le altre celebrazioni del tempo di Natale – spiega ancora – non occorrerà alcun pass, ma tutto si svolgerà come al solito. Mi scuso per il disagio, ma cerchiamo di comprenderne le motivazioni. Confido nella comprensione e nella collaborazione di tutti.” 

© RIPRODUZIONE RISERVATA