Matrimonio combinato per la cittadinanza, blitz dei carabinieri

Martedì 11 Agosto 2020
UMBERTIDE - È un presunto matrimonio combinato tra una ventottenne residente a Umbertide e un coetaneo di origini marocchine, clandestino, interrotto dai carabinieri di Umbertide. Le indagini sono comunque in corso ma l'ipotesi è che fosse finalizzato a far acquisire la cittadinanza italiana allo straniero.
La procura della Repubblica di Perugia per chiarire esattamente la vicenda e considerata l'urgenza - riferisce l'Arma -, poiché era imminente la data fissata per il matrimonio, ha disposto il sequestro di tutto il fascicolo con i
documenti relativi alle nozze. Decreto eseguito dai carabinieri in Comune. Rendendo, di fatto, impossibile la programmata cerimonia nuziale © RIPRODUZIONE RISERVATA