CORONAVIRUS

Da Shangai a Terni, consegnate seimila mascherine
con il sostegno della Fondazione Carit

Giovedì 2 Aprile 2020

Consegnate all'ospedale Santa Maria di Terni seimila mascherine Ffp3, per tutto il personale sanitario, acquisite grazie ad una donazione da parte della Fondazione Carit. I dispositivi, partiti da Shangai lo scorso 28 marzo, sono giunti a Venezia e, dopo il passaggio in dogana nella giornata di ieri, stamani sono arrivati a destinazione a 
Terni. Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Fondazione, Luigi Carlini, che si congratula con la task force organizzata dall'azienda ospedaliera, sotto la direzione del commissario Andrea Casciari, coordinata dal primario della Rianimazione e Anestestesia, Rita Commissari. Le mascherine sono state acquisite con una parte del fondo da un milione di euro stanziato agli inizi di marzo dalla Fondazione a favore del Santa Maria per fronteggiare l'emergenza coronavirus. Già acquistate nei giorni scorsi, con le stesse risorse, altre attrezzature, come un ecografo multidisciplinare con sonda cardiologica e un set laringoscopio, oltre ad un nuovo letto per la gestione rianimatoria di pazienti bariatrici, destinato alla Terapia intensiva.

Ultimo aggiornamento: 23:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani