Mark Kostabi a Terni per completare una sua opera in mostra con Andy Warhol

Mercoledì 1 Luglio 2020 di Aurora Provantini

TERNI Mark Kostabi tornerà a Terni per completare l’opera iniziata durante un concerto con Tony Esposito ed esposta in questi giorni a Palazzo di Primavera nell’ambito della mostra “Andy Warhol in the city”. Sarà l’occasione per organizzare un evento in Largo Villa Glori, accanto alla statua di bronzo che l’artista americano ha donato alla città degli innamorati.  La tela uscirà solo per un giorno dalla sede espositiva di via Giordano Bruno, per poi tornare ad arricchire la sessione dedicata agli artisti Pop contemporanei (che ospita le opere di Kostabi, di Lucrezia Di Canio e di Pierfrancesco Pesce).
La mostra è stata riaperta il 30 maggio e terminerà il 9 agosto. E’ quella che chiude il giorno dopo l’inaugurazione, a causa del lockdown. E che si arricchisce di nuove opere, mai esposte prima in Italia. In tutto 150 pezzi più quelli aggiunti durante i due mesi di sospensione: dal preziosissimo "Siberian Tiger" (la tigre siberiana) dipinto nel 1983, al "Santa Claus" dell'81, allo "Skull" (il teschio) del 1978.
Proprio per far rivivere Warhol e le tecniche che utilizzava, gli organizzatori della “Pubbliwork eventi” e dell’associazione di collezionisti “New Factory Art”, hanno pensato di creare un appuntamento aperto al pubblico, attorno alla performance live di Mark Kostabi. La data non è stata ancora fissata. «Dipenderà dalle disposizione relative ai voli provenienti da New York - dichiara Kostabi, perché è lì che si trova adesso – ma è certo che entro luglio la mia opera verrà completata a Terni dove è nata, e che si ispira alle bellezze del territorio. Ci tengo a tornare nella città che mi ha eletto ambasciatore del messaggio di San Valentino nel mondo».
La mostra "Andy Warhol in the city" prosegue ogni giovedì e venerdì dalle ore 16 alle 20, il  sabato e la domenica anche la mattina dalle ore 10,30 alle 13. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA