Lugnano in Teverina, congresso nazionale sull'archeologia. Tema principale, nuove tecnologie e Beni culturali.

Mercoledì 22 Luglio 2020 di Francesca Tomassini
Lugnano in Teverina, congresso nazionale sull'archeologia. Tema principale, nuove tecnologie e Beni culturali.

LUGNANO IN TEVERINA - “Nuove tecnologie nell’era digitale per i Beni Culturali” è il tema del sesto congresso nazionale dell’associazione Una Quantum che si svolgerà il 25 e 26 luglio a Lugnano in Teverina. "L'evento - spiegano gli organizzatori - patrocinato dall’Amministrazione Comunale, sarà l’occasione sperimentare un format di rete, di risoluzione di problemi, di scambio di buone pratiche, di nuove collaborazioni ed esperienze con la creazione di nuove idee, fonte inesauribile per le attività e i futuri congressi". 

Il tutto incentrato sull’archeologia e con un focus sull’area di scavo di Poggio Gramignano salita negli ultimi anni agli onori della cronaca internazionale grazie ad alcune scoperte che  individuano l'area come una necropoli.  Il congresso sarà in diretta streaming dalla sala del consiglio comunale. Collateralmente al congresso il Comune ha organizzato altre due iniziative. La Prima sabato 25 con la cena legata alla Festa dell’archeologia in una delle piazzette del borgo. La seconda domenica 26, dopo la nomina del nuovo direttivo nazionale, si svolgerà una visita culturale alla chiesa della Collegiata e al Museo civico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA