«Mio figlio si è laureato». «Non farmi
ridere». E la grigliata finisce a botte

«Mio figlio si è laureato». «Non farmi ridere». E la grigliata finisce a botte
2 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Giugno 2015, 11:06 - Ultimo aggiornamento: 21:05

PERUGIA - Una tranquilla grigliata di follia. Succede in un appartamento di Madonna Alta, tra amici improvvisamente diventati nemici in relazione alla laurea del figlio di uno dei due.

La lite scoppia tra un gruppo di persone che stanno partecipando a un'allegra grigliata in terrazzo. Si tratta di un gruppo di filippini, e uno di loro racconta come il figlio (che vive nelle Filippine) si sia appena laureato.

Invece che un brindisi e un augurio al giovane dottore, la notizia diventa fonte di ironia in particolare da parte di uno dei partecipanti, che chiede in quale indirizzo si sia laureato il giovane. Alla risposta «Criminologia» l'uomo scoppia a ridere, sostenendo come il padre del giovane abbia appena raccontato una bufala dal momento che sostiene come nel loro Paese non esista questo tipo di corso di laurea.

La situazione si scalda all'improvviso ed ecco come il padre ferito dalle prese in giro prende la paletta utilizzata per la grigliata e colpisce ripetutamente il rivale. Che il giorno dopo si presenta in questura per denunciare il connazionale per lesioni personali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA