CORONAVIRUS

Contro il virus al liceo Angeloni la lezione è all'aperto

Sabato 17 Ottobre 2020
Liceo lezioni all'aperto

TERNI Ma quale didattica a distanza. Al Liceo Angeloni di Terni - presso la succursale di Piazzale Bosco - il professor Stefano Bussetti che insegna Scienze motorie appena venuto a conoscenza che probabilmente le scuole superiori di Terni, su decisione in autonomia del Presidente della Regione la dottoressa Tesei, probabilmente da lunedì chiuderanno ( come in tutta la Regione) ha pensato di fare la sua lezione, forse l'ultima, all'aria aperta.

Durante la sua ora invece della palestra si è preso un banco è ha trasformato il cortile adiacentete alla scuola in una classe o presunta palestra.

«In realtà la nostra palestra  non è agibile per lavori in corso, poi vista la sitiuazione, insieme ai colleghi, abbiamo pensato per i ragazzi del nostro Liceo ad una attività di Fit Walking - argomenta il professor Bussetti - chiaramente a loro questa attività di camminata libera piace molto tanto che molti ragazzi che fino allo scorso anno erano restii all'educazione motoria quest'anno hanno iniziato a fare tranquillamente quest'ora di lezione. Chiaramente la nostra attività è nel pieno delle regole anti covid. Il rischio di tornare alla didatticva a distanza è latente. Per quanto mi riguarda fare scienze motorie solo di teoria non è una buona cosa. Intanto i ragazzi si sono assicurati dei buoni voiti. Camminare li ha motivati e ed elettrizzati>.

Insomma, il rischio della Dad c'è e si sente. Queste sono ore di trepida attesa. Forse già da lunedi si tornerà a fare scuola attraverso i mezzi digitali. La speranza è comunque l'ultima a morire. Stare a casa non piace a nessuno, neanche agli studenti, ma se servisse il "Sistema" scuola è pronto ad un altro ennesimo sacrificio.

  

 

Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre, 19:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA