Narni, Leo, fragile, ha ricevuto la terza dose di vaccino: «Ma non riuscivo a prenotarmi»

Narni, Leo, fragile, ha ricevuto la terza dose di vaccino: «Ma non riuscivo a prenotarmi»
di Aurora Provantini
2 Minuti di Lettura
Martedì 26 Ottobre 2021, 18:12

NARNI- Leonardo Sguigna ha ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid-19, la mattina del 26 ottobre 2021. Con il via della Regione Umbria alle prenotazioni delle terze somministrazioni per i soggetti delle categorie target previste dalla circolare ministeriale, che abbiano superato i sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, tra cui le persone con elevata fragilità, l’ex calciatore dell’Elettrocarbonium, classe 1968, tetraplegico dall’età di 17 anni, si è presentato al punto vaccinale di Narni senza appuntamento. «Ho dovuto accendere i riflettori su una categoria che non veniva intercettata dai radar della Regione Umbria nella prima fase della campagna vaccinale, quando si procedeva per fasce d’età e scarseggiavano i vaccini. Alla fine, a marzo 2021, sono stato tra i primi fragili a ricevere la prima dose. La seconda il 6 aprile, dunque più di sei mesi fa».

«Nonostante fossi abilitato alla prenotazione non riuscivo ad accedere al portale comunque, come al solito- polemizza Leo - allora mi sono fatto accompagnare al punto vaccinale che sta vicino casa mia e sono stato vaccinato con la terza dose, grazie alla possibilità di accedere senza prenotazione e alla professionalità dei sanitari dell'Usl Umbria 2». Una storia a lieto fine, quella di Leo, che si è battuto da subito perché quelli come lui, con disabilità gravi, fossero inseriti nella campagna vaccinale anti Covid-19. Ancora oggi segnala la difficoltà a prenotarsi. Per questo invita tutti, comunque, ad approfittare della possibilità di accedere direttamente ai punti vaccinali territoriali, per ricevere la terza dose, se sono trascorsi più di sei mesi dalla seconda. Proprio come ha fatto lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA