Legnini a Norcia: «Oltre 27 miliardi per la ricostruzione del Centro Italia»

Donatella Tesei a Norcia
1 Minuto di Lettura
Sabato 30 Ottobre 2021, 17:19

PERUGIA - «Ammonta a oltre 27 miliardi di euro il danno stimato per la ricostruzione del Centro Italia terremotato», a dirlo è stato il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Giovanni Legnini, a Norcia per le celebrazioni del quinto anniversario dalla grande scossa del 30 ottobre 2016.
«Per la ricostruzione privata - ha spiegato Legnini - occorreranno oltre 20 miliardi, per la pubblica stimiamo circa 5 miliardi e 100 milioni e un altro miliardo e mezzo servirà per recuperare le 3 mila chiede danneggiate». «Adesso - ha aggiunto il commissario - l'obiettivo è di completare il censimento dei danni entro il 31 dicembre prossimo». In particolare per il patrimonio edilizio privato: «Al 30 settembre - ha spiegato il commissario - sono pervenute circa 58 mila domande di prenotazione al contributo, a fronte di circa 80 mila edifici danneggiati, registriamo quindi un delta mancante di 22 mila edifici. Stimolando - ha concluso - una nuova presentazione delle domande, crediamo di poterne recepire qualche altro migliaio così da attestarci a oltre 60 mila edifici da recuperare».

«Un giorno dedicato al ricordo di quanto accaduto cinque anni fa - spiega Donatella Tesei - al dramma che ha invaso le vite di tanti cittadini. Ma al tempo stesso è anche momento per guardare al domani, alla rinascita di questi splendidi territori. Ed per questo che ci siamo adoperati sin dal nostro insediamento per accelerare la ricostruzione»

© RIPRODUZIONE RISERVATA