La Ternana strappa un pareggio all'ex capolista Brescia

La Ternana strappa un pareggio all'ex capolista Brescia
di Riccardo Marcelli
2 Minuti di Lettura
Domenica 23 Gennaio 2022, 00:23 - Ultimo aggiornamento: 15:18

La reazione c'è stata. La Ternana apre il girone di ritorno strappando un pareggio al Brescia che diventa ex capolista. Lo fa con una determinazione che strappa consensi non solo nell'allenatore Cristiano Lucarelli ma anche nei tifosi. Dopo le polemiche seguite alla sconfitta casalinga contro l'Ascoli, in tanti aspettavano la squadra rossoverde al varco. Invece la gara del Rigamonti finisce 1 a 1 con la Ternana che passa in vantaggio al 12' con Sorensen capitalizzando un assist di Falletti. Lo stesso fantasista dopo un quarto d'ora segna ma la rete viene annullata per un fallo di mano dopo che la palla era carambolata addosso a Joronen. Il Var consiglia all'arbitro Dionisi di annullare. Pare eccessiva, invece, la relativa ammonizione perché era palese l'involontarietà del gesto. Al 35', invece, arriva il pareggio delle Rondinelle in una delle poche incursioni offensive. 

Nel secondo tempo le squadre giocano una divertente partita con Capuano che toglia la palla che stava entrando in rete dopo un tiro di Palacio deviato da Iannarilli e Donnarumma che colpisce la trasversa dopo aver effettuato un gesto atletico significativo.

«Siamo stati più equilibrati rispetto alla gara con l'Ascoli- afferma Cristiano Lucarelli- Abbiamo concetti di gioco che prevalgono sui moduli, intatti siamo riusciti comunque a creare gioco registrando un buon progresso soprattutto nelle fasi in cui attaccava il Brescia».

Ora c'è la sosta. Si torna in campo a febbraio contro la Reggina.

BRESCIA-TERNANA 1-1

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen, Sabelli (25′ st Karacic), Cistana, Mangraviti, Huard; Bisoli, Andreoli (36′ st Tramoni), Leris (20′ st Bertagnoli); Jagiello; Aye (20′ st Palacio), Moreo (20′ st Bajic). A disp. Perilli, Prandini, Papetti, Ndoj. All. F. Inzaghi

TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Defendi, Sørensen, Capuano, Celli (42′ st Paghera); Koutsoupias (28′ st S. Diakité), Agazzi, Palumbo (15′ st Salzano); Partipilo (28′ st Peralta), Falletti; Pettinari (15′ st Donnarumma). A disp. Vitali, Krapikas, Furlan, Mazzocchi, Capone, Diakitè M., Boben. All. Lucarelli

ARBITRO: Dionisi di L’Aquila

RETI: pt 12′ Sørensen, 35′ Jagiello

NOTE: ammoniti Pettinari, Palumbo, Agazzi, Sabelli per gioco falloso, Falletti comportamento non regolamentare. Angoli 4 a 4. Recupero tempo pt 2'+1', st 3'. Al 27′ del primo tempo, dopo consulto VAR, annullato alla Ternana un gol di Falletti per presunto fallo di mano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA