La Ternana affonda pure il Teramo consolidando il primato

Domenica 22 Novembre 2020 di di Riccardo Marcelli

TERNI - Sognare si può. Anche ad occhi aperti. La Ternana sconfigge il Teramo per 3 a 0. Lo fa imponendo il gioco e senza soffrire. E pensare che gli abruzzesi sono arrivati allo stadio Liberati come la squadra che disponeva della miglior difesa del torneo avendo subito prima della gara solo quattro reti. Con il tris la formazione di Cristiano Lucarelli ottiene l'ottava vittoria consecutiva, Teramo e Bari a sette lunghezze di distanza.

Dopo sei minuti la Ternana è già in vantaggio con Partipilo che controlla dal limite e lascia partire un sinistro che si infila sul palo destro del portiere Lewandowski. Come accaduto in altre circostanze, i rossoverdi continuano a spingere ma sbagliano negli ultimi quindici metri. Appena si rilassano lasciano a Bunino l'occasione di pareggiare di testa.

Così nel secondo tempo la squadra di Lucarelli ricomincia a pigiare sul piede dell'acceleratore trovando il raddoppio con un rigore di Falletti, rigore concesso dal direttore di gare Cascone per un fallo di mano di Soprano. 

Il resto è accademia con Torromino che al 29' riesce a segnare il primo gol in rossoverde, 14esimo calciatore ad andare in segno in campionato. 

TERNANA-TERAMO 3-0

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Boben, Kontek, Mammarella; Proietti (32’ st Paghera), Palumbo (10’ st Damian); Partipilo, Falletti (32’ st Salzano), Furlan (24’ st Torromino); Vantaggiato (24’ st Raicevic). All. Lucarelli. A disp. Vitali, Russo, Suagher, Onesti, Peralta, Laverone,  Diakitè M. 

TERAMO: (4-2-3-1): Lewandowski; Diakitè S., Soprano, Piacentini, Tentardini; Arrigoni, Santoro; Ilari (27’ st Cappa), Mungo (34’ st Di Francesco), Costa Ferreira (10’ st Bombagi); Bunino (27’ st Pinzauti). All. Paci. A disp. Valentini, Trasciani, Celentano, Birligea, Di Matteo, Viero, Iotti, Gerbi

ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore 

RETI: pt 6’ Partipilo; st 6’ Falletti su rigore, 29’ Torromino

NOTE: Partita giocata a porte chiuse. Ammoniti Palumbo, Costa Ferreira, Soprano per comportamento non regolamentare, Ilari, Bunino, Falletti per gioco falloso. Angoli 0-3. Recupero tempo pt 0, st 3'. Esposto striscione Rsu Treofan in lotta contro la chiusura dello stabilimento

Ultimo aggiornamento: 21:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA