"La presenza reale della pittura": l'artista Alfonso Talotta sbarca a Deruta

"La presenza reale della pittura": l'artista Alfonso Talotta sbarca a Deruta
2 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 23:31 - Ultimo aggiornamento: 23:32

Arrivano a Deruta gli "Sdoppiamenti" di Alfonso Talotta. Da sabato 1° ottobre “Il Granaio” ospiterà, nei suoi due piani espositivi, 14 opere dell'artista viterbese. La mostra dal titolo "La presenza reale della pittura"  è incentrata, soprattutto, sull’ultimo ciclo artistico, “Sdoppiamenti”, del 2021. Si tratta di lavori ad olio su tavole sagomate e intelate, per le opere più grandi, pennarello su carta fotografica per le opere più piccole. «Le sue odierne pitture duplici non possono essere ricomposte - scrive il critico d'arte Gianni Garrera nella presentazione - la scissione ha modificato la forma e rende autonome e indipendenti le due parti frutto della frazione, anche perché a sorreggerle, come proprio terreno, non è più lo spazio fittizio, il palcoscenico del quadro, ma il posto reale della parete o del suolo in cui possono essere sistemate».

In esposizione ci saranno anche le opere di altri cicli precedenti come: “La pelle della pittura (dal nero)” del 2017, “Forma unica” del 2019 e “Forma continua” del 2020. Alfonso Talotta presenterà inoltre alcune sculture in ceramica realizzate nei primi anni 2000 e due del 2021.
Il vernissage è per sabato 1° ottobre alle 18. La mostra, che gode del patrocinio del Comune di Deruta, resterà aperta fino al 16 ottobre, tutti i giorni dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 19. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA