Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terni smart city: accordo con Acea per l'installazione di 94 punti di ricarica elettrica per le auto
Fotogallery Angelo Papa

foto
Lunedì 11 Gennaio 2021, 19:48

A Terni prende il via la mobilità elettrica. Si è svolta oggi, infatti, l'inaugurazione del progetto «Ter - Terni electric recharge», presentato dalla Rti Umbria energy e Asm Terni, voluto dalla giunta comunale che ha approvato l'installazione di 47 colonnine doppie per complessivi 94 punti di ricarica elettrica, in 28 macro-aree strategiche della città. All'inaugurazione hanno partecipato le massime autorità dell'amministrazione cittadina, con il sindaco Leonardo Latini, Giuseppe Gola amministratore delegato di Acea, Mirko Menecali presidente Asm, Benedetta Salvati, assessore all'Ambiente Comune di Terni, Paolo Ricci, presidente Umbria Energy e Paolo Matteucci direttore veicoli elettrici Nissan Italia.

Come spiega Acea in una nota si tratta di «un nuovo importante traguardo verso la mobilità elettrica e la sostenibilità e un primo passo verso la realizzazione del più ampio piano di sviluppo previsto sul territorio regionale. Le colonnine saranno di ultima generazione, di tipologia Quick e Fast, per rispondere alla crescente richiesta del mercato della mobilità elettrica».

L'obiettivo è «sostenere il cambio di passo richiesto dalla grande sfida della transizione energetica, investendo nella direzione della sostenibilità e dell'innovazione - continua Acea -. L'operazione si
colloca all'interno del percorso avviato già da qualche anno da Umbria energy, in linea con gli obiettivi strategici del gruppo Acea riguardo la sostenibilità e il contributo alla transizione energetica. Proprio in coerenza con questa visione la società cambia pelle e lancia oggi il nuovo brand Umbria energy eco, fornitore di energia al cento per cento green su tutti i prodotti e servizi offerti a clienti e cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA