Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Inflazione: Perugia tra le 10 città più care d'Italia

Inflazione: Perugia tra le 10 città più care d'Italia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Agosto 2022, 17:22

PERUGIA - Nella top ten nazionale, ma in questo non è certo una nota di merito: Perugia è tra le dieci città italiane in cui è più sensibile il costo della vita con un incremento di spesa di quasi duemila euro a famiglia.

L’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d’Italia, in termini di aumento del costo della vita, sulla base dei dati Istat sull’inflazione di luglio. In testa alla classifica dei capoluoghi e delle città con più di 150 mila abitanti più care, Bolzano dove l’inflazione annua, pari a +10%, la più alta d’Italia, si traduce nella maggior spesa aggiuntiva annua equivalente, in media, a 2.658 euro. Al secondo posto Trento, dove il rialzo dei prezzi del 9,5% determina un incremento di spesa pari a 2.486 euro per una famiglia media. Sul gradino più basso del podio Milano, dove il +8,1% genera una spesa supplementare pari a 2.199 euro annui per una famiglia tipo. Al quarto posto Bologna (+8,6%, +2.145 euro), poi Brescia (+8,1%, 2136 euro), in sesta posizione Ravenna (+8,8%, +2.127 euro), poi Verona (+9,1%, 2.118 euro), Padova (+8,7%, +2.025 euro) e Firenze (+8,6%, +2.006 euro). Chiude la top ten Perugia, +8,6%, pari a 1.976 euro.

La città più virtuosa è Campobasso, con un’inflazione del 6,9% e una spesa aggiuntiva per una famiglia tipo pari a «solo» 1.263 euro. Segue Catanzaro (+7,1%, +1.326 euro) e Bari (+7,8%, +1.354 euro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA