Inciviltà a Città Giardino: rifiuti abbandonati nella notte sul marciapiede di Via Piave

Sabato 19 Settembre 2020 di Beatrice Martelli

TERNI        Il quartiere residenziale di Città Giardino è tranquillo e ordinato, e quando accadono eventi fuori dall’ordinario hanno una certa cassa di risonanza. Ma come si può rimanere imperturbabili davanti all’inciviltà? Stavolta ci troviamo proprio su via Piave, la principale strada che percorre il quartiere in quasi tutta la sua lunghezza. Patrizia Nettuno gestisce un negozio di alimentari, «PatPat Snc» e, al suo arrivo sul posto di lavoro la mattina di sabato 19 settembre, ha trovato davanti alle vetrine del locale un cumulo di rifiuti abbandonati. «Era come se qualcuno avesse deciso di svuotare la cantina o lo sgabuzzino e di lasciare tutto sul marciapiede» racconta indignata Patrizia, «non c’era nemmeno un biglietto che avvisasse che la spazzatura era in attesa di ritiro: quindi si tratta di un atto di maleducazione. Come è possibile che si verifichino ancora episodi del genere? Alla fine ce ne siamo dovuti occupare noi, chiamando dapprima la Polizia Municipale e poi l’Asm, che, finalmente, ha provveduto al ritiro». Tra i rifiuti scaricati durante la notte c’erano pezzi di un ventilatore, secchi da muratore, un triciclo, addirittura una bombola del gas, tutta immondizia da discarica; a quanto pare, tuttavia, è necessario ricordare ad alcune persone che la città che viviamo non è una discarica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA