Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Inferno sulla A1 vicino a Fabro
Due morti, sei feriti estratti dalle lamiere

Inferno sulla A1 vicino a Fabro Due morti, sei feriti estratti dalle lamiere
di Monica Riccio
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Giugno 2022, 15:41 - Ultimo aggiornamento: 19 Giugno, 17:37

È stato un vero e proprio groviglio di lamiere quello che si è improvvisamente creato poco
prima delle 14 sul tratto al confine tra Umbria e Toscana dell'autostrada del Sole. Che ha coinvolto tre autocarri e cinque vetture. Un incidente in seguito al quale due trentacinquenni originarie del Lazio sono morte mentre almeno otto persone sono rimaste ferite, due delle quali gravemente. E provocando file e traffico per gran parte del pomeriggio ma poi
risolte in serata.
Le due donne viaggiavano insieme su una Fiat Panda incolonnata all'altezza del chilometro 414 dell'Autosole, tra Fabro e Chiusi in direzione nord. Secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale, l'auto è stata tamponata da un tir finendo a sua volta su una Grande Punto. Il tamponamento a catena ha coinvolto poi altri due autocarri e alcune vetture che erano ferme sulla corsia di sorpasso.
Il tratto è stato subito chiuso al traffico per permettere l'intervento dei soccorsi. Sul posto è giunta la polizia stradale con i comandanti della sezione di Terni, Luciana Giorgi, e della sottosezione di Orvieto, Stefano Spagnoli. Gli investigatori hanno ricostruito per tutto il pomeriggio la dinamica dell'incidente con il coordinamento del procuratore
della Repubblica di Siena Nicola Marini e del sostituto Niccolo Ludovici.
La parte dei soccorsi sanitari è stata invece coordinata dalla centrale operativa del 118 dell'Umbria. Appena scattato l'allarme verso il luogo dell'incidente sono state inviate
ambulanze da Fabro, Orvieto e Città della Pieve. Si è alzata in volo anche un'eliambulanza, da Grosseto, che ha trasportato all'ospedale di Siena due uomini, di 38 e 42 anni.
Massiccio è stato l'intervento anche dei vigili del fuoco con squadre partite da Orvieto, Siena e Perugia che hanno estratto diversi dei feriti dalle lamiere.
Inevitabili le ripercussioni sul traffico. Rimasto a bloccato per diverso tempo sulla carreggiata verso Firenze e riaperto invserata. La circolazione è risultata rallentata anche verso sud
con una coda che ha raggiunto i 16 chilometri tra Valdichiana e Fabro ma poi la situazione è progressivamente migliorata. Sul posto una task force della Direzione di Tronco di Firenze di
Autostrade.
Quello di oggi è il secondo incidente mortale avvenuto nel giro di pochi giorni sul tratto umbro dell'Autosole. Mercoledì infatti un'altra donna, di 70 anni, era morta in incidente tra
Fabro e Orvieto. L'auto sulla quale viaggiava la famiglia aveva tamponato un mezzo pesante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA