Incendio distrugge appartamento
evacuato palazzo a Cardeto
Coinvolta anche il vicesindaco Savati

Incendio distrugge appartamento evacuato palazzo a Cardeto Coinvolta anche il vicesindaco Savati
2 Minuti di Lettura
Domenica 11 Luglio 2021, 08:40

Un violento incendio si è sviluppato ieri sera intorno alle 21 nel quartiere di Cardeto, in un appartamento in quel momento disabitato poi  andato distrutto. Le fiamme si sono propagate in una palazzina di cinque piani in via Filangieri 5.
Sul posto sono arrivati nel giro di pochi minuti alcuni mezzi dei vigili del fuoco, ma anche la polizia, i carabinieri ed i vigili urbani. Non ci sono stati feriti se non un vigile del fuoco lievemente intossicato dal fumo. Sono stati minuti di vero terrore, tra i primi a fuggire dalla palazzina il vicesindaco del Comune di Terni Benedetta Salvati che abita in un appartamento sottostante a quello andato distrutto. E’ uscita di casa con i parenti ed atteso all’aperto gli eventi. 
L’appartamento interessato dall’incendio è di proprietà di una famiglia italiana (lui è un maestro di musica) composta da marito, moglie e tre figli che ieri sera erano usciti per andare a cena insieme. Quando sono tornati non hanno potuto fare altro che assistere all’incendio e poi cercare un alloggio da amici per poter passare la notte, così gli altri nuclei familiari che devono attendere i controlli necessari sull’agibilità dei loro appartamenti dopo il violento incendio che ha portato all’evacuazione temporanea dell’intero palazzo per motivi di sicurezza. Salvato dai vigili del fuoco il gatto della famiglia, lo hanno trovato in una zona del terrazzo dove si era rifugiato per sfuggire alle fiamme.
A parte il vigile del fuoco lievemente intossicato non ci sono stati feriti . Le cause dell’incendio sono ancora in corso di accertamento, ma potrebbe aver scatenato le fiamme in un apparecchio lasciato acceso che ha provocato un corto circuito. 
«Abbiamo visto - dice un inquilino di un palazzo attiguo - arrivare una pattuglia dei vigili urbani che ha fatto sgomberare il palazzo, poi le fiamme sempre più alte uscire dall’appartamento di una famiglia di un maestro di musica, per fortuna non c’è stato alcun ferito, ma è stato determinante l’intervento velocissimo dei vigili del fuoco».
Sono stati attivate tutte le operazioni per mettere in sicurezza gli abitanti del palazzo che hanno trovato ospitalità da parenti e amici. Solo questa mattina sapranno se le loro case sono agibili o meno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA