CORONAVIRUS

Università a Terni, braccio di ferro opposizione-giunta
«Pochi iscritti a Ingegneria», «Il nostro impegno è massimo»

Lunedì 2 Novembre 2020 di Aurora Provantini

L'opposizione striglia la giunta Latini sostenendo che poco fa per rilanciare l'università e, in particolare, la facoltà di Ingegneria: a lanciare l'accusa è il capogruppo Pd Francesco Filipponi che sostiene: “La facoltà di Ingegneria mostra difficoltà preoccupanti a livello di iscritti. Si tratta di una struttura fondamentale, con professionalità di primo piano e una attività di ricerca che può essere volano di sviluppo per Terni e per l'Umbria, per il nuovo sviluppo industriale e non solo del nostro territorio. Restano altrettanto fondamentali la facoltà di Medicina ed i suoi importanti progetti di ricerca, così come quella di Economia». Filipponi ha invitato il Comune a raccogliere anche l'apertura nei confronti del territorio ternano del nuovo rettore Maurizio Oliviero.

Oggi la risposta di sindaco e assessora all'Università Cinzia Fabrizi.  «Ad ingegneria industriale  gli immatricolati sono 26 -  ha dichiarato qualche giorno fa il delegato del Rettore Stefano Brancorsini  -  la metà rispetto allo scorso anno».  «Questo  è un problema che notiamo già da un po’ - ha spiegato Brancorsini -  infatti ad ingegneria  la situazione è difficile e noi stiamo lavorando moltissimo per renderla nuovamente attraente agli studenti, proponendo nuove e diverse iniziative». Una crisi, quelle della facoltà di ingegneria, che non si spiega considerato il contesto economico e produttivo della città. «Nonostante tutto noi continuiamo a lavorare al progetto di riqualificazione di Pentima, fissato al 2025».  
«Il Polo di Pentima è stato indicato per realizzare un campus universitario dove concentrare le facoltà di ingegneria e di economia - spiega l'assessore Cinzia Fabrizi -  soprattutto dove sviluppare la didattica e  la ricerca. Alla Regione abbiamo chiesto di realizzare investimenti per conseguire questo obiettivo».
«Ritengo che la volontà espressa in varie occasioni dal Rettore di dare impulso allo sviluppo della sede universitaria ternana sia il frutto del proficuo e continuo rapporto con l’amministrazione comunale - sottolinea il sindaco Latini-  confermato in più occasioni dal Rettore stesso».  
«E’ significativo il fatto che, per la prima volta, sia stato aperto in centro a Terni un punto immatricolazioni presso la ex Foresteria di Corso Tacito, inaugurato in presenza  del Magnifico Rettore,  che si siano svolte delle attività di orientamento quali gli eventi di ApeRicerca, e che si svolgerà a Terni il 27 novembre la Notte Europea dei Ricercatori. Per questo evento è in corso un lavoro congiunto con Psiquadro, Università ed Arpa, per l’organizzazione di iniziative che precederanno la Notte dei Ricercatori e che coinvolgeranno gli studenti». 
«L’Amministrazione ternana – concludono l’assessore Fabrizi e il sindaco Latini - sta mettendo in atto azioni concrete» per il rilancio del polo. 

Ultimo aggiornamento: 15:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA