I premiati agli Oscar della rete '18:
Ferragni, Lucarelli, Aranzulla al top

Domenica 11 Novembre 2018 di Michele Bellucci

PERUGIA - Sono stati assegnati ieri sera al Teatro Morlacchi gli “Oscar della Rete”, ovvero i Macchianera Internet Awards che con oltre 30 categorie rappresentate inquadrano tutto l’universo internet. L’evento, certamente il più atteso tra quelli andati in scena durante la Festa della rete, è iniziato con un vero “red carpet” allestito all’Auditorium Santa Cecilia e si è concluso con la festa al 100dieci caffè, che ha visto partecipare molti dei personaggi più votati. Durante la spettacolare cerimonia molti colpi di scena, con decine di ospiti che si sono alternati sul palco dell’edizione numero 13 dei MIA, con 34 vincitori tra i migliori siti, influencer e pagine social italiani. Ad assegnare gli “Oscar della rete” è stato il popolo degli internauti che ha aderito in massa tramite una consultazione web che ha raccolto quasi 3 milioni di voti: «Viviamo nell’era del digitale e le star del web sono diventate a tutti gli effetti delle celebrità con un seguito di fans che cresce giorno per giorno - afferma Gianluca Neri, fondatore dei Macchinera Internet Awards - e per questa ragione abbiamo voluto celebrarli attraverso una premiazione che ogni anno ottiene sempre più seguito».

Ad aggiudicarsi il riconoscimento del Comune di Perugia per il miglior sito è stato quello di Salvatore Aranzulla, con 27.017 voti, considerato il mago dell’informatica in rete. Miglior personaggio con 36.139 voti è invece Roberto Burioni, medico ed accademico al centro del dibattito sulla questione dei vaccini,  premiato dalla Regione Umbria; la medicina ha battuto la moda, poiché ad aggiudicarsi la medaglia d’argento è stata Chiara Ferragni, e la scienza di Alberto Angela, arrivato terzo. Incoronato personaggio rivelazione Gianluca Fru, membro dei The Jackal, con 36.170 voti. Ad essere incoronato miglior articolo o post è stato quello firmato da Selvaggia Lucarelli, con 21.570 preferenze.

Nella sezione ‘Community’ ad avere la meglio è stato Fotografie segnanti con 24.986 voti, mentre su Facebook ha trionfato Commenti memorabili, con 21.570 voti; alla diciannovenne Sofia Viscardi, considerata la voce della generazione Z, il premio per il miglior profilo Twitter. L’ambito premio del Miglior creator e videomaker è andato a The Jackal con 34.236 voti, nella categoria Instagrammer ha primeggiato Chiara Ferragni con 49.712 voti. Netflix ha vinto il riconoscimento come miglior canale tv (76.634 voti), la migliore trasmissione tv è 4 Ristoranti su SkyUno (27.423 voti), miglior sito televisivo è ItalianSubs (24.200 voti). Il premio per la miglior radio se l’è aggiudicato Radio Deejay (24.916 voti) e migliore trasmissione radiofonica secondo gli utenti è Il Rosario della sera (20.618 voti). Nella categoria di miglior radio o podcast online a primeggiare è stato Da Costa a Costa (6.866); il miglior sito di news è La Repubblica (26.198 voti), premiato dalla Camera di Commercio di Perugia.

Lercio ha vinto la categoria Miglior Sito di Satira, Mymovies è il miglior sito cinematografico, Rolling Stone si aggiudica il premio come Miglior sito musicale. Un premio è stato assegnato anche alla miglior battuta postata durante il 2018, riconoscimento andato a Vittorio Lattanzi con “Rimini, la Isoardi va troppo al largo col pedalò e Salvini le nega i soccorsi”. Tegamini è stato giudicato Miglior Sito Letterario, Miglior Sito Fashion & Beauty  invece è Clio MakeUp, Miglior Sito Food Giallo Zafferano, Miglior foodblogger è Benedetta Rossi (Fatto in casa da Benedetta). Nella categoria Miglior Sito per Genitori e Bambini invece, ha vinto the Pozzoli’s Family; Roberto Burioni si aggiudica il titolo di Miglior Sito Divulgativo; Breaking Italy è vincitore nella categoria Miglior sito politico d’opinione; LGBT Italia si è aggiudicato il premio come Miglior Sito LGBT; Turisti per caso si è imposto con 18.442 voti su Pirati in viaggio e Poracci in viaggio, nella categoria Miglior sito di viaggi; nella sezione Miglior travel blogger vittoria per Nicolò Balini.

Amazon è stato incoronato Miglior Brand online con 37.129 voti, seguito da Netflix e Zara. We are social ha vinto come Miglior web agency italiana, Zerocalcare è stato eletto Miglior Disegnatore, mentre per la categoria Miglior Hashtag a vincere sono stati #TheFerragnez, con 20.596 voti. Sono stati consegnati anche alcuni riconoscimenti speciali, a Vittorio Zambardino e Roberto Grassilli che hanno ricevuto il Premio alla Carriera, per il progetto A Pechino col Pandino il Premio Speciale Europ Assistance, infine a Letizia Palmisano il Premio Speciale Enel - Economia Circolare 2018.

Ultimo aggiornamento: 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divano, tastiere, cellulare, cuffie: ecco i figli in modalità vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma