Guardia di finanza, il generale Reda nuovo comandante dell'Umbria: «Massimo impegno» per la tutela dell'economia legale

Guardia di finanza, il generale Reda nuovo comandante dell'Umbria: «Massimo impegno» per la tutela dell'economia legale
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Settembre 2021, 23:26

PERUGIA - Cambio della guardia al vertice del comando regionale della guardia di finanza. Nella giornata di martedì alla caserma intitolata al capitano  Domenico Furbini ha avuto luogo l’avvicendamento del Comandante Regionale, con il passaggio di consegne tra il generale Benedetto Lipari e il generale Alberto Reda.

Alla cerimonia, alla presenza dei comandanti provinciali di Perugia e Terni e di una rappresentanza delle fiamme gialle umbre in servizio ed in congedo, è intervenuto il Comandante Interregionale dell’Italia Centrale, generale Andrea De Gennaro.

L’alto ufficiale ha espresso il più profondo e sincero ringraziamento al Generale Lipari, che assume un prestigioso incarico alla sede di Torino, per il lavoro svolto, i significativi risultati conseguiti e le molteplici iniziative adottate per conferire ulteriore efficacia ed incisività all’azione di servizio dei relativi reparti ed ha poi rivolto al generale Reda un caloroso augurio di buon lavoro.

Il nuovo comandante regionale ha ringraziato il comandante generale per la fiducia, assicurando, da subito, al  il massimo impegno e la massima dedizione nello svolgimento delle delicate funzioni, nonché ricambiando al generale Lipari i più sinceri auguri di buon lavoro nel nuovo ed importante incarico alla sede di Torino.

Il generale Alberto Reda, nato a Roma nel 1964, è sposato ed ha due figli. Ha iniziato la carriera militare nel 1985, frequentando l’85° Corso “Cefalonia Corfù II”, presso l’Accademia del Corpo. Immesso in servizio operativo nel 1989, ha ricoperto numerosi incarichi operativi in Campania, Lombardia, Lazio, Calabria e Veneto. Ora è pronto per la nuova sfida al comando delle fiamme gialle dell'Umbria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA