Giostra della Quintana, l’addio di Chicchini al rione Pugilli: «Edward England mi mancherà tantissimo»

Domenica 27 Settembre 2020 di Giovanni Camirri
Pierluigi Cicchini in sella a Edward England

FOLIGNO - “Edward England mi mancherà tantissimo”. Inizia dalla fine la chiacchierata con Pierluigi Chicchini, per 7 anni cavaliere del rione Pugilli cui ha regalato due vittorie nella Giostra della Quintana, che ha interrotto, come anticipato da Il Messaggero, la collaborazione con l’Aquila Nera.
Come è andata?
“Col Pugilli ho avuto, ed ho ancora, rapporti sereni e di reciproca stima. Dopo 7 anni, però, cerco nuovi stimoli e mi voglio guardare intorno per ritrovare quella scintilla che ha segnato questi 7 anni”
Quando è maturata l’idea di lasciare l’Aquila Nera?
“Per dovere di correttezza e di trasparenza, elementi che segnano il mio essere e che ho trovato anche nel rione Pugilli, ho comunicato questa mia intenzione già da luglio”
Come è stata presa questa comunicazione?
“Come sempre accade in tanti aspetti della vita c’è chi ha apprezzato e chi ha avuto un diverso punto di vista. Sono consapevole che non si può accontentare tutti, ma volevo essere corretto e chiaro”
Come ha affrontato la Quintana di settembre?
“Volevo chiudere un cerchio perfetto dando il massimo. Ho la piena e serena convinzione di aver dato il massimo e di averci provato”
Il rapporto con Edward England ha segnato molto della sua esperienza col Pugilli
“Certamente. Il cavallo l’ho individuato io e poi è passato al rione. Abbiamo vissuto il senso del binomio di Giostra, una cosa unica fatta di un cavallo e di unc avaliere che vanno all’unisono. Mi mancherà tantissimo”
Il futuro cosa prospetta?
“Al momento è del tutto prematuro dire qualcosa. Mi sto guardando intorno alla ricerca di quella scintilla che voglio ritrovare per ripartire con un nuovo progetto per la Giostra della Quintana”.
Quanto anticipato da Il Messaggero nell’edizione di ieri relativamente alla fine del rapporto di collaborazione tra Pierluigi Chicchini e il rione Pugilli ha trovato conferma dalla voce dello stesso cavaliere di Giostra. Come si muoveranno gli ambasciatori dei vari rioni al momento è presto per dirlo. Certo è che stando a radioquintana piccole conferme ci sarebbero relativamente a diversi scenari che riguardano altrettanti rioni e e cavalieri. Ma è ancora presto per dare l’ufficialità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA