Flavio, l'ultimo saluto del fratello
«Durante il lockdown soffriva
la lontananza da Gianluca»

Lunedì 13 Luglio 2020
Il ricordo degli amici, dei professori, di quanti gli hanno voluto bene e poi gli applausi per accompagnare le bare dei due amici fuori dal Duomo di Terni: si sono conclusi così i funerali di Flavio e Gianluca. «Stavano sempre insieme, la cosa più difficile per Flavio, durante il lockdown, era non stare a contatto con i suoi amici, specie Gianluca», ha detto il fratello di Flavio lanciando un invito: «Se avete un fratello, minore o maggiore, vogliategli bene sempre, in qualunque momento».
 
 

«Gianluca vivrai per sempre nel nostro cuore, sorridente e spensierato», ha detto una ragazza in rappresentanza dei compagni di istituto aggiungendo: «Molti si chiederanno perché a te? Bisogna pensare a un campo di fiori, quale coglieresti, il più bello no?». Una insegnante di Flavio, in rappresentanza dei professori, lo ha ricordato con il suo «essere buono e bambino insieme», ha ripensato alle sue «argute considerazioni durante le interrogazioni. Una personalità complessa e non banale, di quelle che ti ci devi misurare e ti fanno dire: 'che faticà, ma anche 'che soddisfazionè». «Flavio e Gianluca - ha detto un'amica - combatteremo, ognuno di noi nel suo piccolo, perché questo non accada più» Ultimo aggiornamento: 19:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA