È ripartito il cantiere della Fontana:
verrano distaccati i vecchi mosaici

Lunedì 11 Maggio 2020
TERNI Stamattina è stato riaperto il cantiere per il restauro e gli interventi sulla fontana di Piazza Tacito. I tecnici del Raggruppamento Zodiaco (Carla Tomasi Srl, Studio Crc di Paolo Pastorello e ditta individuale Anna Borzomati), incaricato per questa fase dell’intervento, indossando le protezioni individuali, si sono messi al lavoro per risistemare i cantieri di piazza Tacito e quello allestito presso gli ex studi cinematografici di Papigno che dovrà accogliere le parti del vecchio mosaico una volta distaccate.«Prima dell’emergenza – dice l’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati che ha partecipato stamattina ad un sopralluogo – era già stato predisposto tutto per l’inizio delle attività programmate con il distacco dei mosaici. Ora si cercherà di accorciare i tempi, visto che i tecnici del Raggruppamento Zodiaco ci assicurano che già la prossima settimana potrà iniziare il delicato intervento di distacco». Oggi intanto i tecnici hanno predisposto i lucidi che saranno applicati sui vecchi mosaici per delimitare le aree dei tagli. Aree che comunque rrisponderanno a quelle di ogni figura dello zodiaco. Come già anticipato nei mesi scorsi intanto nei laboratori di Roma è stato ultimato il nuovo mosaico che dovrà sostituire quello vecchio restaurato e rimosso.
Tutte le informazioni qui: https://www.restaurofontanaterni.com/
«Con i tecnici della Direzione Lavori Pubblici – dice l’assessore Benedetta Salvati – abbiamo lavorato per far sì che il cantiere potesse ripartire quanto prima, compatibilmente con le normative contro la diffusione dell’epidemia che abbiamo dovuto verificare, soprattutto riguardo i codici Ateco. Ora siamo perfettamente in linea e speriamo di aver superato anche questo ostacolo, verso il traguardo della restituzione della Fontana di Piazza Tacito ai ternani, un simbolo d’identità cittadina ancor più importante in questo periodo». © RIPRODUZIONE RISERVATA