Foligno, in treno senza biglietto:
scoperto spacca un vetro e fugge
​Denunciato minorenne

Foligno, in treno senza biglietto: scoperto spacca un vetro e fugge Denunciato minorenne
di Giovanni Camirri
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Aprile 2017, 14:17

FOLIGNO - Minaccia il capotreno e spacca il finestrino: minorenne denunciato dalla polizia ferroviaria nell’ambito di un piano di prevenzione repressione dei reati predisposto dal Compartimento Polfer Umbria-Marche-Abruzzo con sede in Ancona. E’ sulla base di questi elementi che si è sviluppata l’ultima attività investigativa posta in essere dai poliziotti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foligno, guidati dal comandante Alessandro D’Antoni, che ha portato alla denuncia di un 17enne, cittadino marocchino, proveniente dal comprensorio perugino. si tratta di una persona, già nota alle forze dell’ordine, che nei giorni scorsi è stata indagata per l’ipotesi di reato di danneggiamento aggravato, minaccia a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Tutto ha preso le mosse dalla denuncia di un capotreno che, operando nella tratta Foligno-Perugia, è rimasto vittima di una aggressione da parte di un ragazzo. Le rapide, quanto efficaci indagini, hanno portato all’individuazione dell’indagato. I fatti. Un semplice controllo a bordo di un convoglio ha permesso al capotreno di individuare una persona che viaggiava senza biglietto. All’atto della contestazione, il minore, rifiutando di indicare i propri dati, dapprima ha minacciato l’operatore di Trenitalia e poi, dopo aver afferrato il martelletto d’emergenza frangivetro, lo ha scagliato contro il vetro del finestrino della carrozza rompendolo e dandosi successivamente alla fuga. E’ scattata, quindi, la macchina investigativa che ha portato all’individuazione del ragazzo per questo denunciato e sanzionato dalla prevista normativa ferroviaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA