Foligno, si sveglia e scopre i ladri in casa, brutta avventura per una pensionata. Balordi in fuga senza bottino

Mercoledì 22 Gennaio 2020 di Giovanni Camirri
FOLIGNO - Brutta avventura, nella notte tra lunedì e martedì, per una pensionata residente nel quartiere Prato Smeraldo. La donna ha infatti rischiato il faccia a faccia con i ladri che erano da poco entrati, forzando una finestra e spaccando un vetro, nella sua casa e solo per un miracolo non ha avuto conseguenze. Il raid ladresco è andato a segno, pur se fortunatamente senza bottino, tra la mezzanotte e l’una. La signora stava riposando e a un certo punto s’è svegliata. Ha acceso la luce della camera da letto e in quel momento s’è accorta che qualcuno aveva rovistato nei cassetti del comò ed ha pure notato la porta della camera chiusa. In quel frangente i ladri, probabilmente due persone, ma potrebbe essersi trattato anche di un solitario, hanno abbandonato l’abitazione senza refurtiva. Il risveglio notturno è stato fondamentale per vanificare l’azione dei ladri. Immediatamente la signora ha allertato i familiari che hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine che, prontamente, hanno raggiunto l’abitazione e avviato gli accertamenti del caso. Stando a quanto raccontato dai familiari della padrona di casa i balordi per raggiungere la finestra avrebbe anche rotto un ramo di un vicino albero per utilizzarlo poi a mo’ di passaggio di fortuna per avvicinarsi, quanto più possibile, alla finestra poi violata. Un’azione, quella dei malviventi, messa a segno con mestiere visto che nessuno ha sentito i rumori dello scasso e del vetro infranto e la stessa pensionata non ha avvertito rumori strani. © RIPRODUZIONE RISERVATA