Asl 2, sanità in lutto s'è spento il dottor Giorgio Maragoni

Mercoledì 24 Giugno 2020 di Giovanni Camirri
FOLIGNO - Un grave lutto ha colpito l’Azienda Usl Umbria 2. S’è spento Giorgio Maragoni, primario per tanti anni della Cardiologia dell’Ospedale di Spoleto e successivamente dell’Ospedale di Foligno e direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza dell’azienda sanitaria. A luglio avrebbe compiuto 64 anni. Si è spento dopo una lunga malattia nella sua abitazione di Corciano. Malgrado il peso della malattia non è venuto meno ai suoi impegni professionali al servizio dei pazienti garantendo sempre una costante presenza nei reparti ospedalieri. Molto apprezzato e stimato nella comunità cittadina e negli ambienti scientifici, il dottor Maragoni rappresenta un esempio di dedizione, cortesia, disponibilità per i tanti pazienti che ha assistito e per i tanti colleghi con cui ha lavorato fianco a fianco. Un uomo di grandi doti umane e qualità professionali che lascia un vuoto importante e un’impronta significativa nella sanità regionale. A nome di tutta l’azienda sanitaria e dei tanti colleghi del dr. Maragoni, il commissario straordinario dottor Massimo De Fino, il direttore sanitario dottor Camillo Giammartino, il direttore amministrativo dottoressa Davina Boco, il direttore medico degli ospedali di Foligno e Spoleto dr. Luca Sapori, colpiti da questa triste notizia, nel ricordare il prezioso operato di un illustre e stimato professionista, si stringono con affetto intorno ai familiari e alle tante persone che gli hanno voluto bene.




  Ultimo aggiornamento: 16:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA