Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Foligno, quartiere Prato Smeraldo: arrivano più di 50 punti luce

Foligno, quartiere Prato Smeraldo: arrivano più di 50 punti luce
di Giovanni Camirri
3 Minuti di Lettura
Sabato 12 Febbraio 2022, 10:00

FOLIGNO - Torna a splendere il quartiere Prato Smeraldo. In questi giorni, infatti, come confermato dal vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Riccardo Meloni e dal consigliere comunale Daniela Flagiello (Forza Italia), è in corso un articolato intervento di ampliamento e ammodernamento degli impianti di pubblica illuminazione a servizio del quartiere. “Stiamo intervenendo – commenta Meloni, contattato da Il Messaggero – con un progetto che prevede molte novità. Si va da via Piemonte e l’area verde limitrofa con 7 nuovi punti luce equipaggiati nel complesso con 12 apparecchi di illuminazione a tecnologia Led a risparmio energetico e telegestibili. Passando – prosegue – All’area verde compresa tra l’edicola e la scuola primaria si andranno ad installare 9 nuovi punti luce di arredo urbano ed anche in questo caso di ultimissima generazione tecnologica. Via Mameli, nel tratto compreso tra l’edicola e l’incrocio con via Liguria vedrà la sostituzione di 14 apparecchi di illuminazione vetusti con nuove luci. Quindi, riferendoci a via Friuli saranno sostituiti 11 pali e 11 apparecchi d’illuminazione al cui posto ne andranno di nuovi. Chiude l’elenco delle nuove luci via Trinci dove saranno sostituiti 15 apparecchi d’illuminazione vetusti con nuovi apparecchi a tecnologia Led a risparmio energetico e telegestibili. Senza timore di essere smentito posso tranquillamente dire che questo intervento è epocale perché darà la giusta luce ad un quartiere che la chiede da anni consentendo – ricorda il vicesindaco – una migliore vivibilità, una più agevole fruizione degli spazi anche in orario serale ed ha pure una funzione di innalzamento dei livelli di sicurezza considerata nelle sue diverse e articolate declinazioni. Prato Smeraldo è un quartiere dove abbiamo realizzato diversi interventi utili rilanciarne vivibilità e immagine complessiva attraverso un articolato restyling. Penso all’asfaltatura di via Mameli, eseguita in doppia modalità con il manto completo nel tratto che va dal passaggio a livello ai semafori e con azioni mirate nella rimanente parte della via che, ricordo, è la principale che attraversa il quartiere e lo collega al centro storico. Ma penso anche all’intervento che ha portato allo smantellamento dei prefabbricati presenti all’interno dell’area verde che erano diventati il bersaglio prediletto delle scorribande vandaliche. Un impegno che vede l’amministrazione comunale e l’area lavori pubblici dare corpo a progetti corali che rispondono – conclude il vicesindaco Riccardo Meloni alle giuste istanze dei cittadini”. Un impegno per il rilancio del quartiere che da sempre vede in prima linea il consigliere comunale Daniela Flagiello. “Finalmente – commenta Flagiello rispondendo a il Messaggero – Prato Smeraldo splenderà di una nuova luce attesa da decenni. L’intervento tra nuovi punti luce e gli altri che vengono aggiornati porterà, non appena completato, 56 punti luce nel cuore del quartiere. L’area verde potrà essere vissuta nella sua completezza, la piastra polivalente sarà goduta con la giusta illuminazione e ci saranno giovamenti anche dal punto di vista della sicurezza. Da decenni chi vive questo quartiere, da residente, da lavoratore da utente o semplicemente perché di passaggio, chiede a gran voce questo tipo di azioni che, positivamente, hanno superato le istanze della gente di cui mi sono fatta portatrice. Voglio ringraziare l’amministrazione comunale, il sindaco e soprattutto il vicesindaco Riccardo Meloni e l’intera Area Lavori Pubblici”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA