Foligno, si ferisce nell'orto
rischia la vita per il tetano

L'ospdale San Giovanni Battista di Foligno
di Giovanni Camirri
1 Minuto di Lettura
Domenica 6 Dicembre 2015, 16:44

FOLIGNO - Stava effettuando alcuni lavoretti nell’orto come fatto tante altre volte. Ed è in quel contesto che una donna di 80 anni, residente nel Perugino, s’è ferita ad una gamba. Sulle prime sembrava una cosa da nulla, ma sette giorni dopo sono apparsi i sintomi della cosiddetta “fase di tetano conclamato”.
La donna è ora ricoverata rianimazione all’ospedale San Giovanni Battista di Foligno dove i medici stanno effettuando le previste procedure per cercare di riportare il suo quadro clinico a livelli di normalità così da scongiurare complicanze. «Si tratta - spiega il direttore generale dell’Usl Umbria 2, Sandro Fratini - di un evento rarissimo rispetto al quale ha influito per certi versi l’età della paziente che fa parte di quella fascia di popolazione che non è mai stata vaccinata per il tetano. La signora è ricoverata presso l’ospedale di Foligno e i medici che l’hanno in cura stanno valutando il decorso clinico. Una situazione come questa - ribadisce Fratini - pone all’attenzione l’importanza di sottoporsi alle campagne vaccinali. Un banale incidente, come quello occorso alla signora mentre era intenta ad eseguire lavori nell’orto, può come in questo caso determinare complicanze molto articolate dove è necessario - conclude il direttore generale - intervenire per tempo». La situazione clinica dell’anziana signora viene monitorata anche per valutare la reazione del suo organismo alle terapie cui viene sottoposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA