Foligno, pensionato trova portafogli e salva la vacanza a due turisti del Nord

Vittorio Bartocci
di Giovanni Camirri
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Agosto 2019, 14:10

FOLIGNO - Può una vacanza che rischia di saltare trasformarsi in una storia a lieto fine segnata da una buona azione che ha avuto come teatro la caserma dei carabinieri? Ebbene si. E ciò è stato possibile grazie all’onestà e al grande cuore di un folignate che, dopo aver trovato un portafoglio in terra, senza nemmeno aprirlo l’ha consegnato ai carabinieri. E pochi minuti dopo aver varcato l’accesso agli uffici ha incontrato chi quel portafoglio aveva perso e stava andando a far denuncia. Così il pensionato folignate Vittorio Bartocci ha, con grande senso civico, permesso ad una coppia di turisti provenienti dal Nord Italia, di poter proseguire le ferie in Umbria e la visita a Foligno. Ed è lo stesso Bartocci a raccontare a Il Messaggero cosa è accaduto. «Mi trovavo - spiega - in zona via Fiamenga quando ho notato in terra un portafogli. Senza alcuna esitazione l’ho raccolto e mi sono tempestivamente diretto dai carabinieri per consegnarlo dando così il via alle procedure tese a rintracciare il legittimo proprietario. Pochi minuti dopo il mio ingresso in caserma è arrivata una coppia di turisti giunti negli uffici dell’Arma per denunciare lo smarrimento proprio di un portafogli». «In pochi minuti - prosegue Bartocci - tutto è stato chiarito e la vicenda ha avuto un importante lieto fine. In caserma mi sono trovato faccia a faccia con chi quel portamonete l’aveva effettivamente perduto e sono state quindi effettuate da parte dei carabinieri le procedure previste per la riconsegna. E’ stato un momento di forte emozione perché facendo semplicemente il mio dovere di cittadino ho risolto un problema a quelle persone che erano - conclude - in villeggiatura». Vittorio Bartocci ha dato un chiaro esempio di senso civico compiendo un’azione meritoria che dovrebbe costituire, per tutti, un comportamento normale ma che invece, spesso, diventa un fatto eccezionale. E quel bravo cittadino ha risolto anche un ulteriore problema legato allo smarrimento del portafogli: ha evitato al proprietario il blocco di carte, la duplicazione di documenti e gli ha pure evitato l’indisponibilità di denaro contante.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA