Foligno, Giostra della Quintana il rione Spada dedica la Sala del Consiglio allo storico priore Lucio Bocci

Sabato 13 Ottobre 2018 di Giovanni Camirri
FOLIGNO - Giostra della Quintana, il rione spada ha dedicato la Sala del Consiglio allo storico priore Lucio Bocci. La cerimonia, coordinata dall'attuale priore, ha visto la presenza degli ex priore Italo Luna e Simone Capaldini, della famiglia Bocci, del presidente dell'Ente Giostra della Quintana Domenico Metelli, dei magistrati di Giostra Lucio Cacace e Maria Rita Lorenzetti e di tanti rionali della contrada delle Conce. Lucio Bocci iniziò a sfilare con lo Spada nel 1952, appena due anni dopo la vittoria del primo palio dell'era moderna dello Spada conquistato nel 1952 dal cavaliere Remigio Cinti in sella a Piccolo. Bocci, che ricoprì tutti i ruoli rionali, vinse da priore il palio del 1978 mandando in pista, al Campo de li Giochi, Piero Cruciani su Freccia. Completato il mandato da priore non lasciò ma lo spada “la sua seconda famiglia” e fino all'ultimo s'è interessato attivamente della Quintana e del suo rione. «Per capire l'attaccamento di Lucio Bocci - ha detto Castellano - allo Spada e alla Giostra, la sua esperienza la si potrebbe definire come quella di un senese nato a Foligno»
  Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre, 17:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐Cercasi Roscio disperatamente

di Marco Pasqua