Foligno, Giostra della Quintana Enpa e Leidaa chiedono lo stop per i cavalli purosangue

Giovedì 10 Maggio 2018 di Giovanni Camirri
Nella foto: a sinistra i soccorsi a Wind of Passion, A destra l'avvocato Claudia Ricci
FOLIGNO - Giostra della Quintana, lettera di diffida per l'impiego di cavalli purosangue inglese. L'ha inviata l'avvocato Claudia Ricci, per conto delle Associazioni Enpa Onlus e Leidaa Onlus, al sindaco di Foligno Nando Mismetti e per conoscenza al Ministero della Salute, alla Procura della Repubblica di Spoleto e all'ente Giostra della Quintana. La vicenda ha preso le mosse dall'incidente e dalla successiva morte del cavallo Wind of Passion che nella Quintana de La Sfida del giugno 2017, era in pista per i colori del rione Giotti. Dopo quella morte è stato presentato un esposto e la Procura di Spoleto ha aperto un'inchiesta condotta dai carabinieri del Nas. «Si chiede chiosa la diffida -, ciascuno per le proprie competenze, di voler vietare l’utilizzo dei purosangue inglesi nella Giostra della Quintana 2018». Ultimo aggiornamento: 11 Maggio, 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma