Foligno, Giostra della Quintana il Codacons diffida Comune e Ente: «Rivalutate la decisione di far svolgere in ogni caso la manifestazione»

Foligno, Giostra della Quintana il Codacons diffida Comune e Ente: «Rivalutate la decisione di far svolgere in ogni caso la manifestazione»
di Giovanni Camirri
1 Minuto di Lettura
Giovedì 27 Agosto 2020, 13:53

FOLIGNO - Alla luce della notizia della riapertura delle taverne rionali a Foligno, programmata per il 27 agosto, il Codacons interviene e con una diffida all’Ente Giostra della Quintana e al Comune di Foligno a “rivalutare la decisione di far svolgere in ogni caso la manifestazione”, quando in tutta Italia simili manifestazioni – si pensi, per esempio, al Palio di Siena – non si sono affatto tenute. Il rischio tangibilissimo, infatti, è che simili eventi “possano dare occasione ai focolai Covid-19”: e allora, proprio mentre in tutta Italia e aumentano i contagi, appare assurda la decisione di dare il via libera alla manifestazione, soprattutto con riguardo alla riapertura delle taverne – e alla conseguente, oggettiva difficoltà di far rispettare le misure di contenimento. La decisione ultima sulla Giostra, quindi, inevitabilmente implica precise responsabilità per quanto riguarda il tema della tutela della salute della cittadinanza: responsabilità che, nella malaugurata ipotesi si configurassero circostanze di rischio, incomberebbe senza ombra di dubbio sul Comune e sugli organizzatori della manifestazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA