Foligno, Festa di Scienza e Filosofia chiusura col botto tra conferenze e visite ai luoghi storici

Foligno, Festa di Scienza e Filosofia chiusura col botto tra conferenze e visite ai luoghi storici
di Giovanni Camirri
3 Minuti di Lettura
Domenica 29 Aprile 2018, 13:23

FOLIGNO - Si parlerà di lavoro con il sociologo Domenico De Masi e il costituzionalista Giovanni Maria Flick (Auditorium San Domenico, ore 18), ma anche di vita con il genetista Edoardo Boncinelli (Auditorium San Domenico, ore 21) nella quarta ed ultima giornata, quella domenica, di Festa di Scienza e Filosofia. Una trentina le conferenze in programma per la giornata di oggi che si aprirà nel ricordo del fisico Giovanni Fabrizio Bignami. A quasi un anno dalla sua prematura scomparsa i presidenti dei principali centri di ricerca italiani si ritroveranno, alle 10, a Palazzo Trinci per parlare del suo ruolo di scienziato ma anche di comunicatore. A sedere al tavolo dei relatori saranno il presidente dell’Asi (Agenzia Spaziale Italiana), Roberto Battiston, il presidente dell’Inaf (Istituto Nazionale di Astrofisica), Nicolò D’Amico, il presidente dell’Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), Fernando Ferroni, e l’astrofisica Patrizia Caraveo. Accanto al loro il giovanissimo relatore Angelo Caravano, studente di fisica. Si passerà poi ai grandi temi di attualità, come il terremoto. Proseguono gli appuntamenti realizzati in collaborazione con l’Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia). Dopo il geofisico Antonio Piersanti, la fisica Giovanna Cultrera e le geologhe Maria Grazia Ciaccio e Lucia Margheriti, oggi sarà la volta di Daniela Pantosti, direttore del Dipartimento Terremoti dell’Ingv, Alessandro Amato, responsabile del Centro Allerta Tsunami del Mediterraneo, Leonardo Sagnotti, direttore del Dipartimento Ambiente dell’Ingv, e Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. In questa ultima giornata a prendere la parola saranno anche il genetista Guido Barbujani, il meteorologo Guido Guidi, il giornalista Luciano Ragno e il neuroscienziato Giorgio Vallortigara che dialogherà con lo scrittore Massimiliano Parente. Tra gli appuntamenti imperdibili, poi, “Cosmic Grove - Luci e suoni dall’Universo” con il fisico Eugenio Coccia, la sand artist Gabriella Compagnone e la pianista Lara Leccisi (Auditorium San Domenico, ore 15.30). E, infine, il viaggio verso gli infiniti mondi delle giornaliste scientifiche Enrica Battifoglia e Silvia Rosa Brusin (Palazzo Trinci, ore 16.30).
EXPERIMENTA
Domenica sarà anche l’ultimo giorno per i laboratori e gli exhibit dimostrativi di Experimenta, a cui faranno da sfondo Palazzo Brunetti Candiotti e il Laboratorio di Scienze Sperimentali, e che già nelle prime due giornate hanno conquistato il pubblico di bambini ed adulti. Da segnalare le passeggiate a Rasiglia con l’Associazione “Rasiglia e le sue sorgenti”, il giro eco-turistico “La via delle piazze” e le visite guidate tra palazzi storici, dimore nobiliari e i luoghi storici della città come il Convento di via dei Monasteri e Palazzo Clarici, sede della Compagnia Carabinieri di Foligno dove è possibile visitare, su prenotazione, le opere del maestro Gerardo Dottori, e musei in compagnia di Coopculture e gli studenti dell’Ite “Scarpellini” e dell’Itt “Leonardo Da Vinci” e le escursioni a Sassovivo insieme alla Fie Foligno Valle Umbra Trekking. Senza dimenticare la mostra didattica interattiva “La Chimica. Storia, scienza, società” allestita a Palazzo Brunetti Candiotti con il sostegno di Novamont Spa. Promossa dal Laboratorio di Scienze Sperimentali, in collaborazione con Oicos Riflessioni, Comune, Regione, l’ottava edizione di Festa di Scienza e Filosofia è stata realizzata grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno e Gal Valle Umbra e Sibillini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA