Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Foligno, emergenza sangue: patto d'acciaio tra Esercito e Avis

Foligno, emergenza sangue: patto d'acciaio tra Esercito e Avis
di Giovanni Camirri
1 Minuto di Lettura
Venerdì 14 Giugno 2019, 09:11 - Ultimo aggiornamento: 10:15
FOLIGNO - Emergenza sangue, patto d'acciaio tra Esercito e Avis. Venerdì mattina una delegazione del Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell'Esercito, di stanza alla Caserma Gonzaga di Foligno, ha effettuato una donazione collettiva di sangue. Si tratta di una delle tappe della collaborazione avviata tra l'istituzione della Forza Armata e l'Avis comunale di Foligno guidata dal presidente Emanule Frasconi. La donazione collettiva di venerdì è arrivata come esito di una serie di incontri, avvenuto al Centro di Selezione, tra gli appartenenti alla Forza Armata, il comandante del Centro, il generale di Brigata Emmanuele Servi e l'Avis comunale. Incontri propedeutici e di approfondimento legati alla cultura della donazione di sangue, l'atto più altruistico di tutti visto che il donatore non saprà mai a chi andrà la sua donazione. Incontri che fanno anche da antefatto a future collaborazioni tra Avis comunale e il Centro di Selezione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA