Foligno, Confesercenti: «Lavoriamo per far tornare le fiere in centro». Ecco tutti i nomi della nuova squadra

Foligno, Confesercenti: «Lavoriamo per far tornare le fiere in centro». Ecco tutti i nomi della nuova squadra
di Giovanni Camirri
3 Minuti di Lettura
Giovedì 6 Agosto 2020, 15:31

FOLIGNO - “Stiamo lavorando ad un progetto finalizzato a riportare le fiere in centro coinvolgendo le piazze del cuore cittadino. E lo stiamo facendo ripartendo da noi stessi con la nostra giunta che è stata rinominata ed integrata”. A parlare è Simone Mattioli, presidente di Confesercenti Foligno che ha lanciato il nuovo direttivo alla presenza di Giuliano Granocchia, presidente regionale di Confesercenti ed Evian Morani presidente Anva(Associazione Nazionale Venditori Ambulanti) Confesercenti Umbria. Insieme al presidente Mattioli ci sono il vicepresidente Lanfranco Proietti, il vicario Patrizio Monarca e con loro i membri di Giunta: Massimiliano Raponi con delega alla Comunicazione, Gloria Panfili con delega ai social media, avvocato Paolo Spacchetti, Riccardo Berrettoni, Walter Agostinelli, Cristiana Sebastiani, Elisabetta Romagnoli, Mattia Agostinelli, Francesca Morlupo. “Il nostro obiettivo – sottolinea il presidente Mattioli – è fare associazionismo a livello territoriale con una grande azione di politica rivolta ai nostri associati. In questa ripartenza daremo seguito anche alla campagna di tesseramento soci”. “Con la nuova squadra – sottolinea il presidente regionale Granocchia – a Foligno riparte l’attività di Confesercenti Umbria con l’obiettivo di consolidare la sua presenza nella seconda città della provincia di Perugia”. Foligno ha visto già nei giorni scorsi la presenza in città del presidente regionale Giuliano Granocchia e il suo staff, capitanato da Matteo Fortunati (Presidente Assoturismo) e da Evian Morani (Presidente Anva). In quella sede c’è stato l’incontro con il presidente della delegazione di Foligno Simone Mattioli , insieme ad altri amici e colleghi che si sono da subito messi a disposizione della città e del presidente. “La fiducia nel lavoro della delegazione di Foligno – è stato spiegato - viene così rafforzata dall’attenzione regionale e dall’innesto di nuove forze che saranno a disposizione per iniziative ed attività di vario genere, con l’inserimento di Lanfranco Proietti, Walter Agostinelli, Pasquale Tirelli e Aldo Attanasio comincia a configurarsi una squadra che si mette a disposizione della città. Foligno diventa il cuore pulsante della regione e delle attività della Confesercenti e, di concerto con le istituzioni locali e regionali, cercherà di fare un lavoro come vera associazione di categoria, fatta di persone concrete, che vivono la città e le realtà quotidiane e che conoscono le problematiche legate al territorio, al commercio, al turismo ed alle attività produttive. La Confesercenti si pone sin da subito come interlocutore fisso e costante delle problematiche della città”. Tanti, quindi, i progetti in cantiere e primo fra tutti quello che punta a riportare le fiere, ma anche probabilmente i mercati in centro. Un obiettivo intorno al quale, a più livelli, si ragiona ormai da anni e che attende da tempo di trovare la sua concretizzazione. Il tutto ovviamente in una ottica di ripartenza e nel massimo rispetto delle norme anti diffusione covid-19. Il c dentro storico di Foligno, essendo completamente in piano, si presta alla mobilità pedonale e al transito in bicicletta e quindi l’idea di coinvolgere più piazza favorisce, in maniera del tutto naturale, gli spostamenti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA