Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Foligno, città in lutto a 85 anni s'è spento “Mariolino” il maestro dei ciclisti

Nella foto "Mariolino", Mario Battistelli mentre realizza una delle sue storiche biciclette
di Giovanni Camirri
1 Minuto di Lettura
Giovedì 11 Ottobre 2018, 13:35
FOLIGNO - Un pezzo di storia della città di Foligno s'è spento ad 85 anni. Nella tarda serata di mercoledì è venuto a mancare Mario Battistelli da tutti conosciuto come “Mariolino”, storico ciclista cittadino le cui creazioni a due ruote hanno fatto pedalare la città sia per il passeggio che per le gare sportive nelle quali la Cicli Battistelli, che quest'anno raggiunge il 60esimo dalla fondazione,. «Papà – ricorda il figlio Carlo che ne ha proseguito la passione e l'attività - è stato l'unico ciclista ad aver creato una bicicletta in tutta la sua filiera: dal progetto alla realizzazione del telaio, fino alla verniciatura all'assemblaggio e alla messa in strada». Venerdì sarà dato il saluto allo storico artigiano e maestro delle due ruote alle 10.30 nella chiesa di Santa Angela nel quartiere Prato Smeraldo a Foligno.
© RIPRODUZIONE RISERVATA