Foligno, l'appello dell'Oasi Felina: «Aiutateci a sostenere i gatti abbandonati e gravemente malati»

Domenica 21 Febbraio 2021 di Giovanni Camirri
Foligno, l'appello dell'Oasi Felina: «Aiutateci a sostenere i gatti abbandonati e gravemente malati»

FOLIGNO - Le conseguenza della pandemia, e in particolare, le restrizioni disposte per evitare la diffusione del contagio, stanno determinando problemi, anche pesanti, per chi con il volontariato si prende cura degli animali. Un esempio chiarissimo arriva dall’oasi felina “La piccola Corte dei Miracoli” gestita dall’associazione Una (Uomo Natura Animali). “Carissimi amici – viene spiegato -, questo appello di estrema importanza si basa su come la pandemia abbia creato un enorme difficoltà per l’Oasi Felina La Piccola Corte Dei Miracoli. Il Dpcm include per l’ennesima volta l’impossibilità, nel nostro caso come associazione di poter fare anche un piccolo evento, perché la nostra sopravvivenza si basa nel poter fare eventi per poter mantenere, far fronte alle spese che ogni anno affrontiamo, dalle spese veterinarie, alle utenze, all’acquisto dei farmaci, alla manutenzione. Le spese veterinarie – viene sottolineato - non sono mai fermate, così come le altre, abbiamo gatti con varie patologie croniche che necessitano di farmaci a vita, di controlli periodici per valutare il loro stato di salute, se costante, migliora o se vengono rilevati delle ulteriori differenze, necessitano di visite specialistiche che hanno costi maggiori ma è opportuno farle. I nostri reparti sono suddivisi in più parti, per gatti con patologie di diversa entità e di versa età, dato il loro stato di salute hanno bisogno di un ambiente che sia caldo, soprattutto nei periodi invernali/glaciali come in questo momento. Infatti in ogni reparto ci sono lampade riscaldanti per evitare, data la salute che vadano in ipotermia”. Basti pensare che l’ultima bolletta arrivata per il consumo di energia elettrica supera gli 840 euro. “Il nostro – viene ulteriormente ricordato - è un impegno fatto con un grande cuore che salva altri esseri viventi, in questo caso il gatto”. Non potendo organizzare eventi che permettono la raccolta fondi dall’Oasi Felina, attraverso il profilo Facebook “Oasi felina La Piccola Corte dei Miracoli” è possibile trovare i riferimenti per dare un aiuto concreto per portare avanti questa esperienza che assiste ogni giorno più di 120 gatti. “Per far comprendere cosa facciamo – ricordano i volontari – e per far tastare con mano quali sono le necessità cui dobbiamo far fronte dei nostri reparti di isolamento, delle spese che affrontiamo affinché tutti gatti presenti essere curati, saremo lieti della vostra visita. Ci serve tantissimo sostegno".

© RIPRODUZIONE RISERVATA