Esequie agenti uccisi a Trieste. A Orvieto il saluto della Polstrada e fiaccolata in piazza

Mercoledì 16 Ottobre 2019 di Monica Riccio
La città di Orvieto, nel giorno delle solenni esequie dei due agenti della Polizia di Stato uccisi a Trieste in un conflitto a fuoco, Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, a cui l'ultimo saluto è stato dato nella mattina di mercoledì 16 ottobre, ha voluto manifestare la propria vicinanza sia alle famiglie dei caduti che alle forze dell'ordine tutte.

Sulla facciata del palazzo del comune, per decisione del sindaco Roberta Tardani, sono state esposte le bandiere a mezz’asta. "Anche da Orvieto - ha detto il sindaco - giunga un forte abbraccio a tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine e ai familiari dei due agenti morti mentre svolgevano uno dei compiti più nobili: difendere i cittadini."

Nella stessa mattina la Polizia Stradale di Orvieto, di fronte alla propria caserma ha voluto onorare la memoria dei colleghi uccisi a Trieste, Pierluigi e Matteo, osservando alle ore 11,30, inizio della celebrazione del rito funebre, un minuto di raccoglimento davanti alla Bandiera della Polizia di Stato issata a mezz'asta e listata a lutto.

In serata, alle 21, a Piazza Cahen, è stata organizzata una fiaccolata, un momento per chi vuole di preghiera, per chi vuole di raccoglimento, in memoria dei due agenti uccisi. Sarà suonato l'Inno nazionale e a seguire, il Silenzio.


  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma