Elezioni comunali, a Città di Castello sarà ballottaggio tutto a sinistra, rielette Proietti ad Assisi e Pernazza ad Amelia

Lo scrutinio in un seggio di Città di Castello
di Federico Fabrizi
1 Minuto di Lettura
Martedì 5 Ottobre 2021, 00:19

PERUGIA - Il turno delle elezioni amministrative assegna una serie di verdetti e alcune riflessioni. Nel più grande dei 12 comuni al voto in Umbria, Città di Castello, sarà ballottaggio tutto interno al centrosinistra tra Luca Secondi ( 34%) e Luciana Bassini (23,5%), cioè il vicesindaco e un assessore della giunta uscente guidata da Luciano Bacchetta, il centrodestra si presentava diviso ed è fuori dalla partita. Anche a Spoleto servirà il secondo turno, tra 15 giorni, per eleggere il sindaco: se la vedranno Andrea Sisti (centrosinistra) che ha ottenuto il 33% e Sergio Grifoni (Fdi e liste civiche) attestato al 25%. Ad Assisi, invece, il sindaco uscente Stefania Proietti sostenuta dal centrosinistra compatto passa al primo turno con il 50,2 per cento. Ad Amelia è stata rieletta con un rotondo 55 per cento Laura Pernazza, esponente di Forza Italia alla guida di una coalizione di centrodestra compatta.

Nei comuni più piccoli: a Nocera Umbra è sindaco il deputato della Lega e Virginio Caparvi (58,3%); a Bettona vince Valerio Bazzoffia (38,4%); a Bevagna conferma per Annarita Falsacappa (centrosinistra) col 46,4%. In provincia di Terni, ad Avigliano Umbro Luciano Conti è rieletto sindaco con il 66,2%, a Castel Giorgio vince Andrea Garbini (57,1%), a Montecastrilli la fascia tricolore spetta a Riccardo Aquilini (49,4%), a Otricoli successo per Antonio Liberati (72,8%) e a Parrano è rieletto Valentino Filippetti (85,5%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA