Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Due imprenditori di Foligno conquistano i vertici di Confindustria Umbria. Ecco chi sono

Due imprenditori di Foligno conquistano i vertici di Confindustria Umbria. Ecco chi sono
di Giovanni Camirri
3 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 09:57

FOLIGNO - Confindustria Umbria: rinnovo delle cariche per le Sezioni Abbigliamento, Grafica e Cartotecnica, Servizi Innovativi e Tecnologici, due imprenditori folignati al vertice. Si tratta di Leonardo Mazzocchio e Mariano Gattafoni che guidano, rispettivamente, le Sezioni “Abbigliamento” e “Servizi Innovativi e Tecnologici” Formazione, collaborazione tra imprese, sostegno all’innovazione e alla digitalizzazione. Sono alcuni dei temi-chiave per migliorare la competitività delle imprese umbre, evidenziati in occasione delle Assemblee di tre delle Sezioni di categoria di Confindustria Umbria: Abbigliamento, Servizi Innovativi e Tecnologici, Grafica e Cartotecnica che si sono riunite per il rinnovo delle cariche associative. Alla presidenza della Sezione Abbigliamento per il biennio 2022-2024 è stato eletto Leonardo Mazzocchio (A.B. Creazioni). L’assemblea ha inoltre eletto Margherita Tofi (Aquarama Sportswear) alla vicepresidenza e nominato il Consiglio Direttivo. Il neo eletto Mazzocchio ha ringraziato il presidente uscente Massimiliano Bagnolo (Ellesse International) sottolineando la volontà di dare continuità all’impegno da lui portato avanti per supportare le aziende umbre del settore. Un ruolo centrale avrà il consolidamento delle attività avviate nell’ambito della formazione. “Proseguendo nel percorso tracciato da chi mi ha preceduto – ha affermato Mazzocchio – lavoreremo per ampliare il progetto Istituti d’eccellenza, che intende formare figure professionali qualificate da inserire nelle aziende del tessile-abbigliamento attraverso la collaborazione tra scuole e imprese, per assicurare il necessario ricambio generazionale relativamente a figure ad oggi difficilmente reperibili e incentivare i giovani a cogliere le opportunità di lavoro offerte dall’industria della moda”. Il mio mandato – prosegue – si concentrerà anche sulla sostenibilità, per ridurre ulteriormente l’impatto ambientale delle aziende, attraverso corsi di formazione e incontri con esperti che possano guidarci in questo percorso, ma soprattutto seguendo l’esempio di quelle imprese che già hanno avviato azioni positive in tal senso”.

Il tema dell’innovazione come leva per lo sviluppo è stato affrontato dal nuovo presidente della Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici, che per il prossimo biennio sarà guidata da Mariano Gattafoni (Btree). L’assemblea ha inoltre eletto Luigi Magni (Pragma Engineering) alla Vicepresidenza e nominato il Consiglio Direttivo. Anche il neo eletto Gattafoni ha ringraziato il past president Nicola Astolfi (Astolfi) indicando come prioritario il rafforzamento del cammino già intrapreso, sia con Umbria Digital Innovation Hub che nei rapporti con le aziende del settore. “Ci impegneremo – ha osservato Gattafoni – per rendere consapevoli i nostri stessi associati del fatto che il mondo del digitale passa attraverso le competenze delle persone. Si comincia già a parlare di industria 5.0, che non è un’altra rivoluzione industriale ma una declinazione per portare ancora più al centro la visione dell’uomo rispetto all’importante trasformazione digitale in atto e questo è uno degli aspetti su cui potremo concentrarci in maniera significativa”. Il rafforzamento del tessuto industriale in termini di competenze è stato uno dei punti centrali affrontati da Giuseppe Cellini (Graphic Masters), confermato alla Presidenza della Sezione Grafica e Cartotecnica di Confindustria Umbria per il biennio 2022-2024. L’Assemblea ha confermato anche il Vicepresidente Leonardo Bambini (Artegraf) ed eletto il Consiglio Direttivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA