Perugia, muore in casa a 30 anni: l'incubo della droga

Giovedì 1 Ottobre 2020
Polizia e ambulanza (FOTO D'ARCHIVIO)
PERUGIA - C'è l'ombra della droga attorno alla morte di una giovane, di 33 anni, nel tardo pomeriggio di giovedì nella zona di Ponte Felcino. Secondo quanto si apprende, la ragazza è deceduta all'interno dell'abitazione in cui vive. A dare l'allarme un uomo, convivente con la giovane donna.

Sul posto immediato l'intervento del personale medico sanitario del 118 e della polizia, con gli investigatori della squadra mobile che hanno avviato tutti gli accertamenti del caso. Sempre stando alle prime ricostruzioni, gli elementi raccolti dai poliziotti fanno propendere per l'ipotesi di un malore seguito al consumo di una dose di stupefacente. Ultimo aggiornamento: 21:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA