Don Matteo resta senza chiesa
a rischio le riprese della fiction

Terence Hill durante le riprese di Don Matteo 9 nella chiesa di sant'Eufemia
di Antonella Manni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 6 Febbraio 2015, 09:21 - Ultimo aggiornamento: 17:24

Allarme per la basilica di Sant’Eufemia. L’edificio medievale reso popolare dalla fiction Don Matteo 9, che ne ha fatto la chiesa parrocchiale del prete-detective interpretato da Terence Hill, è inagibile.

Se non si interverrà subito, si potrebbero compromettere anche le riprese della prossima serie della fiction, il cui inizio sarebbe previsto a maggio.

“Ma mancano i soldi - dice l’arcivescovo di Spoleto-Norcia, Renato Boccardo – : qualche centinaia di migliaia di euro per il rifacimento del tetto”.

Tutto è iniziato ad agosto scorso con il crollo di una volta in camorcanna (struttura leggera realizzata con gesso e legno) nella navata sinistra della chiesa. Causa del cedimento sarebbero le infiltrazioni dovute alle abbondanti piogge.

Da sei mesi l’edificio è chiuso al pubblico, escluso anche dal percorso di visita del museo diocesano nel quale è inserito. Tutto ciò, tra il disappunto dei turisti oltre che dei fan di Don Matteo.

Il progetto di restauro è stato approvato dalla Soprintendenza e, avendo a disposizione le risorse necessarie, si potrebbero avviare i lavori che, secondo i tecnici, dovrebbero protrarsi per tre mesi. Ma se si intervenisse subito, dunque, a maggio la chiesa sarebbe pronta. Anche per accogliere la troupe di Don Matteo.

Antonella Manni