Dl Liquidità, passa emendamento Lega: «Aiuti alle imprese del cratere»

Giovedì 21 Maggio 2020
Corso Sertorio, Norcia (foto d'archivio)

«È stato approvato l'emendamento al Decreto Liquidità firmato dai deputati umbri della Lega, Virginio Caparvi, Riccardo Augusto Marchetti e Barbara Saltamartini: faciliterà la ripartenza delle imprese  colpite dal terremoto del 2016». Lo riferisce lo stesso segretario della Lega Umbria, onorevole Virginio Caparvi.
“Le attività produttive colpite dagli eventi sismici 2016 che vorranno
chiedere il famigerato finanziamento di 25.000 euro- spiega il deputato
leghista - non avranno più come limite superiore il 25% del fatturato
2019,  ma potranno scegliere il dato più vantaggioso tra quest’ultimo e
il doppio della spesa del personale sostenuta nel 2019. Questo
comporterà l’ottenimento di una somma superiore a quanto previsto
inizialmente, almeno per la maggior parte dei casi. Una piccola
vittoria- conclude Caparvi - che so bene essere una goccia nel mare
rispetto alle reali necessità di chi, eroicamente, ogni giorno produce
ricchezza per l’Italia senza a volte produrla per sé. Ancor più eroici
coloro i quali tengono la fiammella della speranza accesa in territori
difficili poiché colpiti duramente dalla natura"
La notizia è stata accolta con favore dalla Lega Valnerina. “Faccio i
complimenti a tutta la squadra della Lega – afferma il commissario
Valentina Fausti - che nonostante le problematiche e le difficoltà
dovute all’emergenza covid, ha lavorato per portare in sede di governo
degli emendamenti che hanno trovato accoglimento”.

Ultimo aggiornamento: 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA