CORONAVIRUS

Coronavirus: Perugia, gli infermieri organizzano «colazioni come al bar» ai pazienti

Venerdì 10 Aprile 2020
PERUGIA - Come al bar, in albergo o perché no anche a casa. La colazione è uno dei pasti più importanti della giornata e dunque va fatta bene, anche in ospedale. Anche in epoca di coronavirus. Anzi, soprattutto in epoca di coronavirus.  E' quanto hanno pensato e messo in pratica gli infermieri del reparto di Medicina interna dell'ospedale Santa Maria della Misericordia, che al mattino servono una colazione «come al bar» ai pazienti.

Il caffè viene infatti rigorosamente preparato con la moka e la pasticceria è dei più diversi gusti.  «L'umanizzazione è parte integrante dell'assistenza sanitaria» sottolinea il Santa Maria della Misericordia. La
«vicinanza» del personale ai pazienti che combattono con il coronavirus, patologia che crea solitudine per il prolungato isolamento, è indispensabile« aggiunge.

Il personale infermieristico della Medicina interna del Santa Maria della Misericordia sta già pensando di estendere la proposta con uno dei dolci caratteristici umbri, la ciaramicola. E non mancherà neppure una porzione di cioccolato nel giorno di Pasqua. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani