CORONAVIRUS

I calciatori della Ternana consegnano i pacchi alimentari alle famiglie bisognose

Giovedì 2 Aprile 2020
Calciatori della Ternana con i pacchi alimentari

I pacchi alimentari con beni di prima necessità, a Terni, li porta anche la Ternana. La società professionistica di calcio non solo li finanzia direttamente su iniziativa voluta dal presidente Stefano Bandecchi, ma manda direttamente i suoi calciatori (e non solo loro) a consegnarli a domicilio. Nella giornata di giovedì 2 aprile, la prima spedizione per recapitare 200 pacchi con prodotti alimentari e igienici ad altrettante famiglie ternane in difficoltà economiche a causa del protrarsi dell'emergenza da coronavirus. Iniziativa coordinata dall'assessorato comunale al welfare, che ha messo a punto un'apposita convenzione con la società rossoverde e ha individuato le famiglie bisognose del servizio. Per la Ternana, in generale, si rendono disponibili per le consegne il vicepresidente ed ex arbitro internazionale Paolo Tagliavento, il direttore sportivo Luca Leone, il team manager Mattia Stante e il responsabile della comunicazione Lorenzo Modestino. Oltre al'intero staff tecnico, i nove giocatori al momento disponibili ad effettuare le consegne sono Marino Defendi, Modibo Diakité, Antony Iannarilli, Carlo Mammarella, Guido Marilungo, Fabrizio Paghera, Anthony Partipilo, Emanuele Suagher e Mattia Proietti. Consegne dalla mattina alle 9,30 fino alle 12,30 e poi di nuovo dalle 14,30 alle 17,30. Tutto avviene nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, di protezione e di distanza. I rossoverdi sono stati divisi in coppie, ciascuna delle quali inserita in un'equipe con altri due operatori di protezione civile. All'iniziativa aderisce anche l'associazione Ternana marathon.

Ultimo aggiornamento: 21:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani