Coronavirus, 80 ternani con il fiato sospeso: rientrati da Bergamo dopo una manifestazione sportiva

Lunedì 24 Febbraio 2020 di Sergio Capotosti
Coronavirus, 80 ternani con il fiato sospeso: rientrati da Bergamo dopo una manifestazione sportiva

Coronavirus, sono ottanta i cittadini ternani con il fiato sospeso: aspettano indicazioni dalla Usl 2. Intanto, per «buon senso», sono rimasti a casa: figli e genitori oggi non sono andati a scuola o al lavoro. Ottanta ternani che sabato sono rientrati da Bergamo, dove si erano recati per una manifestazione sportiva. Sono stati i rappresentati della società sportiva ad avvertire il sindaco Leonardo  Latini del rientro da Bergamo. «Per buon senso lo abbiamo fatto, anche se nessuno di noi presenta sintomi di alcun genere», confermano dal gruppo sportivo. «Aspettiamo di sapere dalla Usl cosa fare».

Coronavirus, Milano si risveglia “fantasma": metro e treni mezzi vuoti, tutti con le mascherine

Coronavirus in Italia, 205 casi e 4 morti: terzo paese al mondo per contagi dopo Cina e Corea del Sud


 

 
 

Ultimo aggiornamento: 22:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani