CORONAVIRUS

Coronavirus, multe in Umbria durante il lockdown: il Codacons prepara i ricorsi

Lunedì 18 Maggio 2020
PERUGIA - Secondo i dati del Codancos 449.352 le multe elevate in totale in Italia a cittadini e titolari di attività per il mancato rispetto dei divieti legati al coronavirus. L'associazione dei consumatori ha elaborato i numeri resi noti dal Ministero dell’Interno e relativi alla fase 1 e 2 nell’emergenza Covid.
«Non tutte le multe elevate, però, appaiono legittime: numerose segnalazioni giunte al Codacons denunciano anche in Umbria-dicono i consumatori -la mancata possibilità per i cittadini di giustificare il motivo del proprio spostamento. Multe che ora possono essere impugnate dinanzi le autorità competenti, allegando la documentazione che attesta la legittimità degli spostamenti o le ragioni che determinano l’illegittimità delle contravvenzioni. Tutti gli interessati possono avvalersi di un team di legali specializzati in materia, che risponderà al numero 89349966 attivo dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 17». © RIPRODUZIONE RISERVATA