Spoleto, il Covid-19 uccide medico di famiglia. Addio a Natale Mariani, 66 anni. Sono cento i medici di medicina generale infettati

Spoleto, il Covid-19 uccide medico di famiglia. Addio a Natale Mariani, 66 anni. Sono cento i medici di medicina generale infettati
2 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Dicembre 2020, 16:16 - Ultimo aggiornamento: 16:27

SPOLETO - Secondo medico di famiglia morto in Umbria per Covid-19. E' lo spoletino Natale Mariani, 66  anni, morto all'ospedale di Spoleto dove era ricoverato in Terapia Intensiva.  Nei giorni scorsi era morto di Coronavirus anche la mamma. Tanti gli attestati di cordoglio. Il dottor Mariani, residente a San Giacomo di Spoleto, aveva molti pazienti anche a Campello sul Clitunno, tra cui lo stesso sindaco, Maurizio Calisti. E proprio il primo cittadino, giovedì, lo ha ricordato in questo modo: «Un medico molto attento e scrupoloso, una persona mite, che conosceva ad uno ad uno i suoi pazienti. Una grande perdita per tutta la comunità, per la quale è stata a lungo un grande riferimento. 

In Umbria, secondo i dati della Regione, sono cento i medici di famiglia che sono risultati positivi al virus negli ultimi mesi. Settantacinque sono guariti e venticinque sono gli attualemnte positivi. Nei giorni scorsi, a Perugia, era morto il dottor Stefano Brando, 62. Su quella morte, dopo l'esposto dei familiari, c'è un'inchiesta aperta per omicidio colposo dalla Procura della Repubblica di Perugia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA