CORONAVIRUS

Comprensorio amerino, commemorazione dei defunti: cimiteri a "numero chiuso"

Sabato 31 Ottobre 2020 di Francesca Tomassini

Obiettivo diluire le presenze per evitare assembramenti. Alla luce del nuovo Dpcm e delle ordinanze regionali i Sindaci sono al lavoro per cercare di gestire al meglio gli accessi ai cimiteri in occasione della Festività dei Santi e della commemorazione dei defunti. In quasi tutti i comuni e frazioni ci saranno gruppi di volontari che aiuteranno nella regolazione dei flussi dei visitatori. Ogni Sindaco ha pubblicato orari e modalità di accesso.

Amelia

I cimiteri più grandi, ovvero quelli di Amelia e Fornole, in entrambi i giorni di festa saranno presidiati dai volontari del Cisom per l'intero orario di apertura. Le strutture saranno inoltre controllate dalla polizia locale e dai carabinieri. Non solo. Da e per il cimitero di Amelia si svolgerà il servizio trasporto con un bus da 40 posti, il traffico della zona sarà consentito ai soli veicoli a servizio delle persone diversamente abili e ai residenti. La permanenza all’interno dei cimiteri sarà consentita per massimo mezz’ora. 

Guardea

Con decisione del sindaco Giampiero Lattanzi è stata anticipata al 1° novembre la cerimonia di commemorazione dei caduti e della festa delle Forze Armate. "La scelta -ha dichiarato Lattanzi- è stata dettata dalla necessità di evitare assembramenti con il duplicarsi di manifestazioni nel giro di poche ore".

La cerimonia si svolgerà in forma statica, nel rispetto di quanto previsto dall’ultimo dpcm. Il corteo sarà limitato e di stretta rappresentanza e i partecipanti avranno l’obbligo di indossare la mascherina. “Quest'anno – spiega ancora Lattanzi - la cerimonia assume un significato particolare in considerazione della pandemia che sta sconvolgendo le nostre tradizioni e le nostre abitudini. Come ogni anno è importante ricordare i nostri avi che si sono immolati per noi, ancor di più ora che molti stanno dimenticando il sacrificio di quanti sono caduti per renderci liberi”.

Novità anche per la commemorazione dei defunti e l’accesso ai cimiteri. “In relazione anche all’ordinanza della presidente della Regione Tesei – afferma Lattanzi - invitiamo tutti coloro che intendono recarsi al cimitero per la pulizia ed il decoro delle tombe, in vista della commemorazione dei defunti, a cercare di organizzarsi per diluire l’accesso, nel corso della prossima settimana, senza concentrarsi tutti intorno a venerdì 30 o sabato 31”.

La disposizione del sindaco prevede che sabato, domenica e lunedì prossimi l’accesso al cimitero comunale sarà regolamentato con l’ausilio della protezione civile di Guardea. Sempre il sindaco ricorda poi che negozi, vivai ed esercizi autorizzati al commercio di fiori potranno restare aperti il 1° novembre. 

Acquasparta

In occasione della Festività di Tutti i Santi e della giornata di Commemorazione dei defunti,
l'Amministrazione comunale dispone il seguente orario di apertura del Cimitero di Acquasparta:
Sabato 31 ottobre
Domenica 1 novembre
Lunedì 2 novembre
Dalle ore 8,00 alle ore 12,00 e dalle ore 13,00 alle ore 17,00.
L'afflusso verrà regimentato dal personale della Protezione Civile.
 

Alviano 

Accesso presidiato anche al camposanto di Alviano, dove un gruppo di volontari della Protezione Civile regolerà gli ingressi e le modalità con cui gli utenti effettueranno le visite. Le raccomandazioni sono di indossare i dispositivi di protezione individuale, mascherina e guanti, e di mantenere la distanza di almeno un metro dalle altre persone. 

Giove

Il sindaco di Giove Marco Morresi ha pubblicato un avviso con le raccomandazioni e le indicazioni per rispettare la normativa anti contagio da Covid-19. Al momento non sono fornite informazioni su eventuali presidi all'ingresso.  

 

Ultimo aggiornamento: 19:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA